Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Il Comitato Lametino Liberi Cittadini ha incontrato una delegazione in rappresentanza delle zone periferiche della città

313 0

Alla luce di un dibattito molto interessante e intriso di tanta passione si sono evidenziate  le sofferenze e l’incuria in cui versano le nostre frazioni.

Dalle montagne di Sambiase a Sant’Eufemia a Zangarona, Fronti, Scinà è venuto fuori un quadro desolante. Un gruppo di lavoro si è prodigato per un monitoraggio delle diverse realtà.
La raccolta rifiuti in zone come Zangarona e Fronti avviene con scarsa regolarità, così come le vie interne dove le erbacce la fanno da padrone. Molti lamentano che il Sindaco presenzia quando c’è da inaugurare un qualcosa e poi tutto è lasciato all’abbandono più totale.
Il problema del degrado non risparmia nessun quartiere. I rappresentanti di Sant’Eufemia hanno sottolineato  come mai si è raggiunto un livello così preoccupante. Persino abitanti del centro cittadino Via Malaterra Via Peronaci hanno ironicamente ringraziato il Sindaco per aver tolto pure il diritto di lavarsi, dal momento che quando si torna a casa manca l’acqua. Come si vede un quadro davvero triste. La città merita di più e meglio. Basta passerelle più fatti e più servizi per i cittadini.
Servizi carenti, trasporti che lasciano a desiderare soprattutto per gli autobus ormai troppo vecchi. Strade in continuo dissesto.
Si chiede di stare più vicini ai bisogni della città e dei cittadini e di dare risposte a quanto evidenziato.
Comitato Liberi Cittadini del Lametino
G. Marinaro