Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Al via la campagna abbonamenti e lo store della Vigor Lamezia

Sono stati presentati alla stampa dal nuovo Direttore Generale, Marco Cerminara
854 0

Prende spunto da uno dei più gettonati brani musicali italiani, “La prima cosa bella”, l’avvio ufficiale della campagna abbonamenti della Vigor Lamezia calcio per la stagione 2014/2015, ripetendo quelli che erano i riferimenti per essere felici:

  • Finalmente festa è stata;
  • Finalmente nella Lega Pro unica ci siamo;
  • Da sempre la prima cosa bella è la nostra Vigor.

Mancano poche settimane ormai alla partenza di una stagione sicuramente tanto attesa ed alla quale, sottolinea il neo Direttore Generale della Società, Marco Cerminara, un tifoso biancoverde non può non prendere parte.

I prezzi degli abbonamenti resi noti sono così stati suddivisi:

Gradinata intero : € 120,00 – Ridotto € 90,00
Tribuna intero € 225,00 – Ridotto € 150,00
Tribuna Settore C intero € 375,00 – Ridotto € 225,00.

È stato stabilito che l’abbonamento dà diritto ad assistere a n.17 gare interne e che la Società si riserva le classiche due gare per le due occasioni particolari.

Per quanto riguarda invece i biglietti, i prezzi sono:

Gradinata intero € 8,00 – Ridotto € 6,00
Tribuna intero € 15,00 – Ridotto € 10,00
Tribuna settore C € 25,00 – Ridotto € 15,00

Nello stesso pomeriggio di presentazione della campagna abbonamenti è stato illustrato lo store biancoverde, ovvero una sorta di magazzino virtuale in cui si possono acquistare uno dei tanti gadget della Vigor Lamezia:

dalle magliette nei diversi formati al portachiavi con il logo della Vigor Lamezia, alle sciarpe, alle custodie per telefonini a quelle per tablet, e così via. Il tutto per alimentare le casse sociali, in vista di un campionato, emozionante, storico, dove perfino i giocatori, i tecnici e i dirigenti accompagnatori vestiranno il classico abito di rappresentanza.

Manca allora la  classica ciliegina sulla torta: una sontuosa campagna  abbonamenti per dimostrare che la Vigor non è seconda proprio a nessuna delle sue dirette rivali.