Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Anche la Calabria di Noi con Salvini a Pontida per supportare Matteo Salvini

401 0
Anche la Calabria di Noi con Salvini a Pontida per supportare Matteo Salvini

Riceviamo e pubblichiamo

La Calabria sul prato di Pontida  per ribadire il  sostegno alle battaglie intraprese da Matteo Salvini.  Dopo le manifestazioni di Milano, Roma e Bologna i militanti Calabresi hanno voluto portare il loro contributo anche allo storico incontro leghista.Una giornata straordinaria, per un raduno che quest’anno oltre ad ospitare il tradizionale popolo del nord, ha vantato la presenza dei Salviniani di NcS Calabria, per ribadire con la voce di un unico popolo il categorico “no” alla Riforma Costituzionale.

Una occasione per ringraziare direttamente la deputazione europea della lega nord capitanata da Matteo Salvini, che oltre ad essersi opposta all’ingresso in Europa di oltre 35 mila tonnellate di olio di oliva proveniente dalla Tunisia, su input della segreteria regionale di NcS, ha intrapreso da mesi una battaglia a difesa del prodotto derivante dalla “Carolea”, la pianta di ulivo più diffusa in Calabria.

Una circostanza anche per confermare la distanza dal mondo dei moderati di centrodestra che fa riferimento al meeting  di Milano, in cui Stefano Parisi per novità, ha riunito uomini come Formigoni e Miccichè.

Da Pontida dunque il messaggio chiaro di libertà dall’ idea di dover necessariamente allearsi al “ribasso” con altri partiti dello “pseudo centrodestra”,  e la conferma di una visione nazionale della crisi, con risoluzioni  che non possono prescindere da un diretto coinvolgimento di donne e uomini di buona volontà del mezzogiorno.

Attraverso la rievocazione di Gianfranco Miglio e della sua idea di partito inteso come “Lega- Italia – federale”, Salvini ha ribadito obbiettivi concreti come, l’abolizione della Legge Fornero, l‘abolizione degli studi di settore, una tassazione equa e con un’unica aliquota, e un netto no alla riforma costituzionale.

Il segretario federale ha ribadito che “solo i partiti che nel breve e medio periodo decideranno di sottoscrivere questi  impegni potranno considerarsi alleati”, una determinazione che inevitabilmente si proietterà già anche in ambito locale.

Domenico Furgiuele

Coordinatore Regionale ncS Calabria