Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Anton Giulio Grande taglia il nastro della Fashion Week di Lugano

Taglio del nastro inaugurale e nomina nel board della Camera della Moda Svizzera
1.27K 0

Parliamo della Kermesse internazionale della moda a Lugano in occasione dell’evento “Moda sotto le Stelle”. La manifestazione organizzata dalla Camera Nazionale della Moda Elvetica, presieduta da Franco Taranto, ha raccolto a sé nella centrale piazza Manzoni il meglio dello stile e dello charme europeo. Giunta alla sua undicesima edizione, la manifestazione, ogni anno si rinnova anticipando le novità della prossima stagione invernale ma quest’anno c’è stata una gradita novità.

Insieme a stilisti di alto livello, come Mauro Adami, artefice di un abito in platino o Addy Van Den Krommenacker, creatore olandese, ormai un habitué della rassegna e molti altri hanno lo special guest della serata è stato Anton Giulio Grande, definito l’erede di Gianni Versace. A lui è stato affidato il compito del taglio del nastro inaugurale, insieme allo spiritoso e molto affabile sindaco di Lugano, Marco Borradori e a e Franco Taranto.

Incantato il pubblico presente che, nonostante la pioggia battente, ha continuato ad ammirare i bellissimi abiti da sera e da sposa.

Sono fiero di mettere a disposizione di questo ambiente meraviglioso la mia esperienza.

Ha commentato Anton Giulio Grande, dopo il taglio del nastro inaugurale. Un onore, questo, in precedenza riservato solo ai grandi della moda, come Pierre Cardin.
Poi anche per meglio sugellare il forte legame tra il Ticino e l’Italia sono anche stati nominati membri esecutivi della Camera della Moda Elvetica sia lo stilista Grande che la giornalista di moda e costume italo-svizzera Grazia Pitorri.

La nomina nel board della Camera della Moda Svizzera non costituisce un riconoscimento onorifico ma il conferimento di un incarico pienamente esecutivo grazie al quale avrò la gioia di spendermi per una causa assolutamente innovativa.
In questi giorni trascorsi a Lugano ho potuto rendermi conto dello straordinario fermento che caratterizza l’ambiente – fashion nel quale l’energia giovanile e l’esperienza del talento si fondono per dar vita ad un laboratorio della moda continentale davvero unico e stimolante.

anton-giulio-grande-fashion-week-lugano2