Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Nuovo appuntamento con il service “RipArte con Arte”, promosso ed organizzato dal Lions Club Lamezia Host

L'iniziativa si inserisce nella strategia lionistica sull’educazione ambientale delle “Le 4 R – Riduzione, Recupero, Riciclo e Riutilizzo”
323 0

Ad introdurre l’incontro è stata Rosina Manfredi, presidente del Lions Club di Lamezia che ha sottolineato la valenza del progetto che guarda alle nuove generazioni come risorsa di cambiamento e speranza di redenzione degli errori degli adulti. Il nostro club – ha sottolineato il presidente – ha come scopo quello di creare una sinergia con il mondo della scuola per stimolare un dialogo generazionale, che ponga le basi per un “We Serve” non solo e soltanto come motto lionistico ma come costume esistenziale.

A presentare la mission dei Lions è stata Annamaria Aiello, Specialist VII^ Circoscrizione 108YA “le 4 R”, che ha spiegato ai ragazzi come i Lions, uomini e donne di edificante senso civico e profondo valore umanitario, investano tempo e risorse a servizio non di una piccola realtà, ma dell’intera umanità.

Il benessere dell’ambiente e la sua tutela rientra tra alcune delle priorità dei Lions Club, che promuovono in tale direzione, azioni mirate alla sensibilizzazione sul tema.

È necessario che voi studenti – ha sottolineato la professoressa Aiello – diventiate portavoce di questo nostro dialogare nelle vostre famiglie, nei vostri luoghi di gioco, diventando anello di congiunzione tra i lions ed il resto della società.

Dovete restituire il sorriso al nostro pianeta con esempi concreti di amore per la natura e attenzione per ogni suo piccolo angolo.

Grande entusiasmo è arrivato dalla dirigente, la dottoressa Bevilacqua che ha accettato favorevolmente, una iniziativa che bene si contestualizza con il tema scolastico dell’anno accademico in corso: “Ambiente e Benessere”.

Stiamo parlando – ha spiegato la dirigente – in maniera interdisciplinare dell’importanza di una formazione ambientale aggiungendo alle 4 R una quinta che, come ricordatoci da Pistoletto nel Terzo Paradiso, si colloca prima di tutto, che è la R di Rispetto. Una cultura del riciclo e dunque della salvaguardia del nostro ecosistema, non può prescindere dal rispetto che ognuno di noi deve avere per madre terra, per il prossimo, per la vita.

A dialogare in maniera vivace e con la meticolosità fisico- scientifica del tema, è stato Antonio de Fazio, dirigente generale Ecosan e direttore Progean.

L’ing. De Fazio ha stimolato gli attenti studenti con domande mirate ad avvicinare un tema complesso alla quotidianità della loro età, riuscendo a creare momenti di gioiosa partecipazione e di stimolante testimonianza proprio da parte degli allievi che, saliti in cattedra, al posto suo, hanno naturalmente parlato e trattato di senso civico come informazione e formazione sulla materia.