Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Arrestato un sorvegliato speciale di pubblica sicurezza

L’operazione conclusa a Filandari, in provincia di Vibo Valentia. Nei suoi confronti il pm della Dda di Catanzaro, Simona Rossi, aveva chiesto una condanna a 18 anni di reclusione
718 0

Non rispetta gli obblighi derivanti dallo stato di sorvegliato speciale ed i carabinieri lo sorprendono alla guida di un’autovettura , pur sprovvisto di patente in quanto revocatagli in forza del regime di sorveglianza speciale al quale è sottoposto.

L’operazione è stata portata a termine a Filandari, in provincia di Vibo Valentia, dove i carabinieri – alla guida del maresciallo Salvatore Todaro –   assicurano alla giustizia Gaetano Soriano, 50 anni, presunto boss dell’omonimo clan, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno.

Gaetano Soriano, già condannato con sentenze definitive in due inchieste contro il narcotraffico, il 28 maggio scorso è stato assolto dal Tribunale di Vibo Valentia presieduto dal giudice Fabio Regolo (attualmente pm alla Procura di Catania) dal processo nato dall’operazione antimafia denominata “Ragno”. Nei suoi confronti il pm della Dda di Catanzaro, Simona Rossi, aveva chiesto una condanna a 18 anni di reclusione.