Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Attenzione al lancio di petardi: da Catanzaro un duro e significativo monito

L’invito del Presidente Cosentino è valido per qualsiasi altra Società , principalmente per la tifoseria della Vigor Lamezia
730 0

Importante e significativo monito lanciato dal Presidente del Catanzaro calcio che, a seguito dell’esplosione di un petardo di notevole potenza lanciato all’interno dello stadio “Ceravolo” da uno spettatore durante la gara contro la Juve Stabia, causa la corresponsione di una pesante multa (1000 euro) alla Lega Calcio.

Dopo aver sottolineato l’incivile azione che va tutta a danno della Società e del calcio catanzaresi,  il Presidente Cosentino aggiunge pesantemente:

Trovo davvero ingiusto che proprio quei tifosi che dovrebbero supportare gli sforzi della società, finiscono per danneggiarla. Chiedo ancora una volta di mantenere comportamenti corretti allo stadio, tifando per la squadra senza fare utilizzo di oggetti pericolosi che rischiano di far male a qualcuno e che servono soltanto ad arrecare danno economico ad una società che ha dimostrato non certo di utilizzare le risorse per arricchimenti personali, ma di investirle per riportare il Catanzaro ai massimi livelli calcistici”.

Per il momento, e per questa sola volta, si paga ; ma per il prosieguo come reagirà il Presidente ?

Ecco la sua risposta:

Se anche quest’ultimo appello dovesse cadere nel vuoto, la società si troverà costretta ad intervenire con un significativo aumento dei prezzi nei settori dai quali, di volta in volta, dovessero verificarsi lanci di oggetti o di petardi, o altri comportamenti causa di sanzioni per la società“.

Attenzione, quindi, a questi episodi, specialmente se dovessero accadere a Lamezia; perché, se a Catanzaro c’è un Presidente che di soldi ne ha (dimostrazione dalla sontuosa campagna di rafforzamento della squadra), a Lamezia ogni centesimo guadagnato diventa una goccia di sudore a carico di un Presidente e di una Società che conta su pochi spettatori paganti, pochi sponsor e pochissimi capitali a disposizione !