16.3 C
Comune di Lamezia Terme
domenica, Aprile 11, 2021

Agricoltura e nuove generazioni nasce un rapporto nuovo

L’ANPA – LiberiAgricoltori nei giorni scorsi, a Belcastro, con il patrocinio del Comune, ha presentato il progetto: “Per un nuovo rapporto tra Agricoltura e Nuove Generazioni”. Presenti all’iniziativa Giuseppe Mangone, presidente ANPA –LiberiAgricoltori Calabria, Rosa Critelli, Presidente dell’associazione Agricoltura è, Saverio Mazzei e Maria Francesca Rizza, rispettivamente vice sindaco e assessore alla cultura del comune di Belcastro, Isabella Marchio, dirigente dell’Istituto comprensivo di Belcastro, Palmerino Mazzei, presidente della Pro Loco e, naturalmente, i bambini della scuola primaria e i ragazzi della scuola media accompagnati dai loro insegnanti. Presenti, inoltre, molti genitori e alcune aziende agricole del comprensorio.Dopo i saluti dell’assessore e del vice sindaco, Rosa Critelli ha illustrato il progetto. Con questo progetto, la cui realizzazione è affidata ad “Agricoltura è”, associazione dell’ANPA per l’agriturismo, le fattorie didattiche e sociali, l’ambiente, il territorio e la cultura rurale, ha esordito Rosa Critelli, si intende intensificare l’azione di comunicazione tesa a sviluppare il tema dell’educazione dei giovani, in particolare dei bambini, alla ruralità, al rispetto dell’agricoltura e degli agricoltori, alla conoscenza delle varie componenti della campagna, alla corretta alimentazione, al rispetto dell’ambiente e alla conoscenza del territorio.

Con la proiezione di specifiche slides, Rosa Critelli ha poi tracciato i percorsi didattici e pratici che i bambini compiono sia andando nelle aziende agricole per conoscere e partecipare attivamente ai processi di coltivazione, trasformazione e allevamento, sia a scuola con programmi didattici sui vari temi del progetto. La dirigente ha espresso vivo apprezzamento per il progetto sottolineando la grande importanza che riveste il rapporto diretto degli scolari con gli agricoltori e la campagna.

La giornata è proseguita con la festa dell’autunno che è la prima delle 4 giornate tematiche dedicate alle Stagioni. Per l’occasione è stata allestita una mostra di tutti i prodotti dell’autunno, dai più conosciuti: melograno, castagne, noci, mele, cachi, zucca, clementine, etc, ai meno conosciuti: mirto, pere selvatiche, mele cotogne, giuggiole, corbezzoli, capperi, etc.

Naturalmente, lo spazio maggiore è stato dedicato all’olivo e all’olio con l’esposizione degli olii prodotti dalle aziende del comprensorio.

La conoscenza di tutti i prodotti e delle loro specifiche caratteristiche da parte degli scolari è stata facilitata dall’importante lavoro fatto a scuola con cartelloni, disegni, poesie, racconti e canzoni.

La festa si è conclusa con la degustazione di pane caldo e olio e dei prodotti esposti.

 

- Annuncio Pubblicitario-
- Annuncio Pubblicitario-

Gli articoli più letti

In Primo Piano