17 C
Comune di Lamezia Terme
lunedì, Aprile 12, 2021

A Golosaria ci sarà anche il goji italiano

 

L’undicesima edizione di GOLOSARIA MILANO al Mi.Co.-Milano Congressi, vede protagoniste centinaia di imprese del food e del wine selezionate da Paolo Massobrio e Marco Gatti e numerosi partner di rilievo. Tra questi il GOJI ITALIANO, la filiera multiregionale delle Bacche di Goji bio e “made in Italy” costituita da decine di aziende del Sud Italia riunite nella Rete di Imprese “LYKION” presieduta da Rosario Previtera. Durante le giornate di GOLOSARIA dal 5 al 7 novembre 2016 sarà possibile assaggiare gli smoothies e i  frullati di goji fresco, l’esclusivo “Gojito” ovvero l’infuso alcolico alle bacche di Goji Italiano e soprattutto le nuovissime conserve e confetture nutraceutiche di Goji Italiano.

L’anteprima di presentazione dei nuovi prodotti di GOJI ITALIANO ai giornalisti, ristoratori e buyers si tiene a Milano venerdì 4 novembre alle ore 18,00 presso il ristorante BIO.IT posto al di sotto delle suggestive Torri del Bosco verticale (Via Confalonieri, 8 Isola Porta Nuova). Gli interventi di Rosario Previtera e degli chef Enzo Cannatà ed Anna Aloi saranno coordinati da Francesco Condoluci, caporedattore della rivista VDG Magazine – I viaggi del gusto , e descriveranno le caratteristiche del Goji Italiano, le ultime novità delle ricerche scientifiche in atto sulle capacità salutistiche del Goji e soprattutto le nuove confetture e conserve nutraceutiche ed i loro abbinamenti in cucina. Ad accompagnare il tutto, gli assaggi al Goji Italiano sapientemente preparati dallo chef Ersilio Montella di BIO.IT.

confetture-di-goji-italiano

Per gustare e scoprire le nuove produzioni e le ricette al GOJI ITALIANO, oltre che visitare lo Stand n. 47 a GOLOSARIA, sarà possibile partecipare al Cooking Show del Goji Italiano di domenica 6 novembre alle ore 14,00 presso il Livello 0 di Golosaria (Area Show cooking), dal titolo: “La civiltà del benessere: il goji e la felicità. In collaborazione con la filiera multiregionale del Goji Italiano. Con l’executive chef Enzo Cannatà e la presentatrice Anna Aloi. L’iniziativa si colloca tra le numerose presenti in programma durante i tre giorni di fiera e che hanno come filo conduttore il tema portante della manifestazione: “Dal cibo le civiltà”. Lo chef executive Enzo Cannatà ed Anna Aloi di “Acasa Tua.tv” proporranno al pubblico un ricco menu, a dimostrazione che le bacche di Goji possono essere utilizzate dall’antipasto al dessert grazie alla loro grande versatilità: Tartare di tonno su letto di misticanza con Bacche fresche bio di GOJI ITALIANO e crostino di pane antico, Risotto Carnaroli di Sibari al gambero rosso di Mazara con Bacche fresche bio di GOJI ITALIANO e mandorle selvatiche italiane, Crema chantilly al GOJI ITALIANO con spuma di Greco di Bianco D.O.C.

“Il valore nutraceutico delle bacche di Goji Italiano e delle sue conserve e confetture, oggi è ulteriormente acclarato grazie alle ricerche universitarie in atto” sostiene l’agronomo Rosario Previtera, presidente della Rete di Imprese Lykion per la filiera multiregionale del Goji Italiano. “Periodicamente sul web, fantomatici giornalisti o blogger ai quali piace andare contro tendenza e senza fondamenti scientifici o bibliografici, sminuiscono il valore nutraceutico delle Bacche di Goji – sostiene Previtera – le quali invece, se ottenute da una filiera certificata bio e controllata, come nel caso del Goji Italiano, costituiscono l’apporto alimentare più importante al mondo soprattutto dal punto di vista della capacità antiossidante contro i radicali liberi. La rete di imprese “Lykion” collabora infatti con diversi atenei italiani su programmi di ricerca specifici. In particolare il Dipartimento di Scienze Biomolecolari dell’Università di Urbino, ha tracciato il profilo ORAC ovvero la capacità antiossidante delle bacche di Goji Italiano, ottenendo risultati eccezionali per quanto concerne le quantità di polifenoli e di antiossidanti liberi e legati contenuti anche nelle conserve e nelle confetture. Per cui è dimostrato che poche dosi giornaliere di bacche fresche di Goji Italiano o di confettura riescono a soddisfare il fabbisogno in antiossidanti dell’organismo umano”.

Il GOJI ITALIANO presenta a Golosaria 2016 le nuove conserve e confetture nutraceutiche ad alto contenuto in antiossidanti totali, ovvero con antiossidanti “liberi” cioè immediatamente biodisponibili, e con antiossidanti “legati” ovvero liberabili dalla flora intestinale. Prodotti con certificazioni BIO, VEGAN OK e MUN-Marchio Unico Nazionale a totale garanzia del consumatore e che possono soddisfare la necessità di 3.000-5.000 unità ORAC (μmolTE/ 100g)  giornaliere da introdurre nell’organismo con effetto antiossidante contro i radicali liberi ma anche con altre funzioni salutistiche. Il test ORAC sulle bacche di Goji Italiano ha consentito di definire una quantità in unità ORAC superiore a 3.100 per le bacche fresche  e superiore a 20.000 per le stesse bacche essiccate. Tali dati confermano gli studi finora già conosciuti e diffusi e si riferiscono agli antiossidanti cosiddetti liberi ovvero maggiormente biodisponibili. Anche il picciolo della bacca è stato analizzato, in quanto edibile, e presenta anch’esso valori interessanti che ci spingono a consigliarne l’utilizzo ad esempio nell’insalata. Il picciolo presenta quasi le stesse unità ORAC della bacca se considerato fresco e  supera le 14.000 quando essiccato. Considerando pertanto tutti gli antiossidanti ovvero quelli subito biodisponibili e quelli “legati” che verranno liberati durante la digestione, si sono ottenuti i seguenti valori di unità ORAC (in μmolTE/100g): Confettura extra di Bacche fresche e bio di GOJI ITALIANO: 31.000; Confettura extra di Bacche fresche e bio di GOJI ITALIANO e Zucca gialla bio: 20.400; Confettura extra di Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP e Bacche fresche e bio di GOJI ITALIANO: 30.000; INTRIGO ROSSO, filetti sott’olio di Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP e Bacche fresche e bio di GOJI ITALIANO: 8.550. A tali prodotti va aggiunta un’altra esclusiva produzione nutraceutica: la Marmellata extra di bergamotto bio con Bacche fresche e bio di GOJI ITALIANO. Prodotti da utilizzare a colazione, a pranzo e a cena, come contorno durante ogni pasto o come snack. Quando l’alimentazione giornaliera prevede la carne, accade che nel plasma del sangue la quantità di antiossidanti si annulli o vada “in negativo”. L’abitudine di accompagnare le carni a contorni costituiti da verdure, contribuisce a ristabilire di poco il livello di unità ORAC. Accompagnare invece l’assunzione di carni alla confettura di Goji Italiano o alla conserva sott’olio di cipolla e Goji Italiano significa recuperare immediatamente i livelli di antiossidanti e determinarne un valore più che positivo. L’abbinamento delle confetture di Goji Italiano con i formaggi invece, contribuisce a tenere sottocontrollo il livello di colesterolo nel sangue che viene apportato dai latticini. E per finire, le quantità di polifenoli presenti nel Goji, oltre all’effetto antiossidante, determinano benefici al metabolismo cellulare e dell’organismo in genere;  si considerino poi le elevate quantità di nutrienti ed oligoelementi (ipocalorici) di gran lunga superiori a quelli di altri alimenti, a parità di peso. Dunque GOLOSARIA MILANO 2016 sarà una grande vetrina per le bontà italiane ma anche per l’innovazione in cucina e per le produzioni nutraceutiche e biologiche.

5-bacche-di-goji-italiano-fresche

 

- Annuncio Pubblicitario-
- Annuncio Pubblicitario-

Gli articoli più letti

In Primo Piano