8.5 C
Comune di Lamezia Terme
domenica, Aprile 11, 2021

Satriano (Cz) – Bruciano le auto ma non la convivenza civile

Riceviamo e pubblichiamo

pino soriero
On Giuseppe Soriero

Bruciare l’auto della polizia municipale per dire no al rispetto della legge e  alla convivenza civile ;

usare brutalmente la violenza per distruggere  e tentare di intimidire i vigili urbani, gli amministratori, la cittadinanza :
è questo il messaggio che hanno pensato d’inviare coloro che  ieri hanno colpito barbaramente Satriano, paese civilissimo, come tanti della Calabria.
L’incendio che ha bruciato le cose, non riuscirà  però a scalfire le coscienze.

Queste anzi, offese dalla brutalità della violenza organizzata, sapranno esprimere l’impulso più forte a difendere la legalità e la democrazia.
In queste coscienze esprimono piena fiducia gli amici dell’Associazione IL CAMPO e innanzi tutto il presidente Soriero, nato e legato profondamente alla collettività satrianese.

Satriano proprio in questi giorni ha saputo esprimere forti emozioni  in cerimonie religiose di alto profilo e

in questi mesi si è posta all’avanguardia per attività di accoglienza ai profughi con un contributo esemplare di solidarietà.

La stessa Satriano adesso saprà espungere ogni segno di violenza per contribuire a rafforzare tutte le energie positive di una Calabria nuova e libera.

On. Giuseppe Soriero

Presidente dell’Associazione IL CAMPO

- Annuncio Pubblicitario-
- Annuncio Pubblicitario-

Gli articoli più letti

In Primo Piano