Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Francesco De Gregori compie oggi 66 anni

,
586 0

Artista fra i più importanti della scena musicale italiana, nelle sue canzoni si incontrano musicalmente sonorità varie, dal rock alla canzone d’autore, con a volte riferimenti anche alla musiche popolare e alla lirica.

È spesso definito cantautore e poeta, sebbene egli preferisca essere identificato semplicemente come “artista”. Egli è, inoltre, uno tra gli artisti con il maggior numero di riconoscimenti da parte del Club Tenco, con sei Targhe Tenco e un Premio Le parole della musica.

“La donna cannone”. Il cantautore romano scrisse questa canzone nel 1983 per il film “Flirt” di Roberto Russo, uscito lo stesso anno; il brano, tema della pellicola, fu poi incluso all’interno del Q-disc omonimo, nel quale finirono pure “Flirt”, “La ragazza e la miniera” e “Canta canta”. Secondo una leggenda, De Gregori scrisse “La donna cannone” pensando a Mia Martini, ma glielo fece sapere solamente dieci anni dopo.
Nel 1996, a margine di un’intervista con Fabio Fazio ai microfoni della trasmissione “Musica e parole” trasmessa su RadioRai2, il “Principe” disse: «Non l’ho scritta per Mia Martini, anche se lei l’ha cantata ed io sono stato molto felice di questo suo omaggio“. Mia Martini ebbe comunque modo di interpretare “La donna cannone”: nel 1989, dunque sei anni dopo la pubblicazione della canzone, la cantante propose una sua cover del brano alla trasmissione televisiva “Improvvisando” e, a tal proposito, disse: «Sono innamorata di Francesco. Una volta gli ho chiesto di scrivere un brano per me e lui mi ha risposto: ‘Ma perchè non canti La donna cannone?’».

“Guarda che non sono io, Se credi di conoscermi non è un problema mio”, canta il cantautore romano: sfuggente e eppure profondo anche nelle citazioni.
Ecco alcune perle di saggezza di De Gregori

Da anni accumulo idee. E poi le scrivo su qualche foglietto. 
E ho visto gente andare… perdersi e tornare… e perdersi ancora
E tendere la mano… a mani vuote.
E con le stesse scarpe… camminare
per diverse strade…
o con diverse scarpe…
… in una strada sola.