Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Il Battesimo di Gesù , occasione da non perdere !

Domani siamo tutti invitati al Battesimo di Gesù.
672 0
Il Battesimo di Gesù , occasione da non perdere !

Nel Battesimo di Gesù, avvenuto lungo le rive del fiume Giordano, una figura maestosamente bella si stacca dall’insieme dei vari simboli del progetto – salvezza che Dio Padre sta affidando in quel preciso momento. Vuole con questo indicarci un elemento importante, basilare, imprescindibile nel contesto della fede cristiana.

I passi felpati di Gesù, messosi umilmente in fila per attendere il suo turno, suggeriscono al nostro cuore che Lui non fa distinzione e che il suo ruolo è quello di dimostrare la totale ubbidienza al Padre che con la guida dello Spirito Lo guida in questa missione, dove anche ciascuno di noi è coinvolto.

Quello che importa è far capire che nella folla, in ogni folla, ci stanno le varie categorie di persone che si affidano a Lui per essere rinnovate. I poveri ed i ricchi; i santi ed i peccatori; i sani e gli ammalati, anche chi è purtroppo macchiato da un difetto di nascita. Tutti, in quel momento, sono nella medesima condizione, nei medesimi bisogni, nelle medesime richieste di grazie e di miracoli: ma soprattutto ci sono coloro che vogliono sperimentare com’è praticamente semplice ottenere la Misericordia e, quindi, la definitiva guarigione nel corpo e nello spirito.

In quella folla, ma anche in questa folla, non mancheranno di esserci i sordi e gli storpi; le anime pie ed i peccatori; i potenti del mondo ed i mendicanti. Ci sarà, nel caso mio personale, quell’amico con il morbo di Parkinson  e tanti altri con malattie ancora più gravi. Persone anche loro, come me, come te, come nella maggioranza delle popolazioni; eppure che la società della globalizzazione e della totale efficienza tecnologica respinge tou-cour; c’è addirittura chi li vuole fuori della porta della chiesa perché non sarebbero in grado di ricevere un Sacramento. Persone invece che Gesù predilige e che li ha chiamati alla santità fin da questa vita mortale. Sono loro che dovrebbero stare ai primi posti per sentire l’ebbrezza dell’acqua vivificante del Battesimo; o il sapore indescrivibile del Pane Eucaristico.

Infine c’è anche la condizione del peccatore che giustamente viene condannato ma che Gesù pazientemente lo attende dopo il suo totale cambiamento .In questo nuovo “status” emerge la sua conversione, la sua metanoia. Non ha forse detto, Gesù, che Suo compito sarà anche quello di attendere l’unica pecorella smarrita e riportarla nell’ovile per aggregarla nel posto sicuro?

Ed allora, nel Battesimo e nella Parola  c’è la sfida anche per l’uomo, o anche per il “fedele” smemorato di oggi. La Porta del Paradiso si chiude definitivamente dopo che uno solo dei peccatori non abbia compiuto questo passo nel progetto della salvezza.