Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Battuta la Ferpi Banca Mediolanum ma non è una passeggiata per il San Lucido

,
637 0

Fer. Pi. BANCA MEDIOLANUM – AZUCAR Volley San Lucido 0 – 3 (15/25 18/25 19/25)

1° Arbitro: Mamertino Antonella

Fer. Pi. Banca Mediolanum: 2 Barberino V., 3 Fazio M., 4 De Vito C., 5, Caputo D. 6 Medici R., 7 Saturno L., 12 Fazio S., 13 Torcasio T., 14 Lupia Palmieri A., 18 Mascaro I.,20 Talarico C., 1 ( 2 libero)  Nicotera C.  Allenatore: Mazza Giovanna

Azucar Volley S. Lucido:  4 Mirafiore, 7 Zimmaro M., 8 Mondello L., 10 Mandarino S., 11 Vommaro M.,12 Mannarino D., 13 Meringolo J., 16 Carnevale M., 17 Mancino F., 1 (1 libero) De Luca E., 6 (2 libero) Verri A. – Allenatore: Bozzo Giacomo

La Fer. Pi. Banca Mediolanum chiude il girone di andata, contro l’Azucar Volley S. Lucido, sicuramente con un’ottima prestazione e forse la migliore in assoluto, in questa prima parte del campionato.

Il mister Mazza schiera: Fazio in regia opposto Medici, centrali De Vito e Barberino e di banda Saturno e Torcasio torna con una formazione all’antico, cioè quella che era partita inizialmente in campionato e poi per varie problematiche è stata costretta a cambiare.

Da parte sua mister Bozzo schiera Zimmaro in regia opposto Mondello, centrali Meringolo e Mancino, di banda l’esperta Daniela Mannarino e l’altra Mannarino S. con libero De Luca.

Dicevamo che le ferpine viste oggi sembravano aver ritrovato la giusta grinta e determinazione dei giorni migliori, ferpi serie DIMG_20150603_191357concentrate ed attente su ogni pallone. Certo se oggi avessero avuto difronte una squadra diversa dal S. Lucido il risultato finale sarebbe potuto pendere dalla parte loro. L’Azucar si è dimostrata un’ ottima squadra con delle individualità eccellenti, su tutte capitan Zimmaro e Daniela Mannarino, ma anche le altre non sono state da meno dimostrando che il primo posto in classifica è meritato.

Certamente chi si presenta a giocare con le ragazze della Banca Mediolanum, visto la posizione in classifica, arriva con la consapevolezza che l’incontro sia una passeggiata, ma poi dopo i primi scambi di gioco ci si accorge che di fatto non è così poiché le ferpine vendono cara la pelle e solo a volte per pura casualità non arrivano al risultato positivo. Siamo convinti che il girone di andata si sia chiuso per le ferpine con un presunto botto, visto la prestazione odierna, e che, continuando su questa strada il girone di ritorno possa dare la giusta soddisfazione di risultati.

A termine anche il mister Bozzo afferma che la squadra del presidente Torchia vista oggi non merita di occupare l’ultimo posto in classifica, una squadra ben messa in campo e che difficilmente fa cadere le palle a terra con degli ottimi recuperi.

Da parte sua mister Mazza afferma:

sono soddisfatta della prestazione delle mie atlete, certo quando esci dal campo, seppure sconfitta, ma con una prova come quella di oggi resta solo il rammarico del risultato ma niente da obbiettare. Certo oggi gli episodi, nei momenti cruciali, ci hanno penalizzato sia episodi da parte nostra con errori grossolani e sia episodi di interpretazione da parte dell’arbitro. Ci sta tutto ma quando hai la sensazione che anche gli episodi vanno solo in una direzione, sia in casa che fuori, allora sorge sempre il dubbio che anche la “fortuna” sia a senso unico.