Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

“Il Ben-Essere tra Cuore e Cervello”

Interessante incontro al liceo Classico- Artistico F. Fiorentino, promosso dal Centro di Salute Mentale di Lamezia Terme in sinergia con il Lions Club Lamezia Host.
317 0

Si terrà domani, martedì 26 febbraio dalle ore 11 alle ore 13, presso il liceo Classico- Artistico F. Fiorentino, l’incontro “Il Ben-Essere tra Cuore e Cervello” promosso dal Centro di Salute Mentale di Lamezia Terme in sinergia con il Lions Club Lamezia Host.

L’iniziativa parte dalla necessità di un intervento precoce sui fattori della vita quotidiana che incidono sul disagio psichico adolescenziale e nel contempo, di sensibilizzazione contro l’istaurarsi di pregiudizi e “stigma” sociali verso le persone che soffrono di malattie mentali.

Un riconoscimento precoce dei primi sintomi di disagio psichico e l’accettazione dei trattamenti ne riduce il grado di disabilità implementandone la possibilità di guarigione; il mondo della scuola è dunque, luogo per eccellenza di divulgazione di tali informazioni.

L’incontro si inserisce in un progetto di promozione della Salute Mentale nella scuola e con la scuola, attraverso un linguaggio di cuore ed un’analisi di mente.

È necessario – ha sottolineato la dottoressa Rosina Manfredi nella duplice veste di direttore del Centro di Salute Mentale di Lamezia Terme nonché presidente Lions Club Lamezia Host – informare gli studenti sui fattori di rischio e di prevenzione del disagio, proponendo loro una scrupolosa riflessione sugli stili di vita che favoriscono appunto, la salute mentale.

Gli studenti – ha continuato la dottoressa Manfredi– dovranno essere accompagnati inoltre, lungo un cammino di rispetto           delle fragilità mentali altrui, stimolandoli a comprendere che un processo di guarigione apparirà più lento ed incompleto se aggravato da discriminazione sociale e pregiudizio

Un approccio preventivo alla salute mentale consente di individuare più precocemente gli “stati mentali a rischio” da considerare come fattore per lo sviluppo di forme più gravi della malattia, su cui è possibile intervenire per contrastarne l’evoluzione.

Questa iniziativa – ha sottolineato Felice Raso Costabile, presidente VII^ circoscrizione 108 YA –  rappresenta per il mondo lionistico una concreta opportunità per promuovere l’informazione, tra i giovani, come luogo di prevenzione e momento di formazione, che non può prescindere dal connubio cuore/mente e da un dialogo generazionale con esperti del settore.

Il progetto verrà nelle prossime settimane, proposto agli alunni di altri istituti lametini per garantire una maggiore divulgazione di un tema delicato ma oggi purtroppo, sempre più attuale.