Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Bronzi Expò 2015, ecco i nomi della commissione ministeriale

I luminari dell'arte e dell'archeologia su incarico del ministero stabiliranno entro metà ottobre le sorti delle statue
814 0

Non c’è pace per i Bronzi di Riace. Polemica dopo polemica adesso siamo arrivati all’istituzione della commissione per valutare se possono o meno essere trasportati all’Expo 2015.

Dopo la richiesta di prestito pervenuta dalla Regione Lombardia, il Ministro dei beni e delle attivita’ culturali e del turismo, Dario Franceschini, ha istituito oggi la commissione scientifica per verificare la trasportabilita’ dei Bronzi di Riace, conservati presso il Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria. La commissione, investita di competenza esclusivamente scientifica, ha il compito di stabilire se, ed eventualmente a quali condizioni, le statue siano trasportabili senza pregiudizio alcuno per la loro integrita’ e conservazione.

La commissione fornira’ quindi un parere scientifico alle autorita’ competenti – in primis la Soprintendenza per i beni archeologici della Calabria – utile ad esprimere il parere definitivo sulla possibilita’ di un eventuale spostamento in occasione dell’Expo Universale di Milano.

La commissione, che dovra’ terminare i propri lavori entro meta’ ottobre, e’ presieduta da Giuliano Volpe, ordinario di archeologia all’Universita’ di Foggia, ed e’ composta da Simonetta Bonomi, soprintendente per i beni archeologici della Calabria, Gisella Capponi, direttrice dell’Istituto Superiore per la conservazione e il restauro, Gerardo De Canio, responsabile del laboratorio dell’unita’ tecnica “Tecnologia dei materiali” dell’ENEA, Stefano De Caro, direttore dell’ICCROM, Daniele Malfitata, direttore dell’Istituto per i beni archeologici e monumentali del CNR, e Bruno Zanardi, associato di teoria e tecnica del restauro presso l’Universita’ di Urbino.