Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Calabria, Nesci (M5S): Sanità nella fossa, è l’ora che 5 stelle prenda le redini

434 0
Calabria, Nesci (M5S): Sanità nella fossa, è l’ora che 5 stelle prenda le redini

«Il fallimento definitivo del governatore Mario Oliverio e della sua maggioranza complice è comprovato dalla nullità della nomina di Santo Gioffrè al vertice dell’Asp di Reggio Calabria, dall’indagine per la nomina di Giulio Carpentieri alla direzione amministrativa dell’Azienda ospedaliera di Reggio Calabria e dall’impugnazione, da parte del governo nazionale, delle due recenti leggi regionali volte a mantenere i commissari delle aziende sanitarie e a favorire alcuni dentisti». Lo dichiara la deputata M5s Dalila Nesci, che aggiunge: «Benché il Movimento 5 stelle non abbia propri rappresentanti nel Consiglio regionale della Calabria, se queste falle stanno venendo alla luce è merito del controllo costante dei suoi parlamentari e di un pezzo dell’informazione che non ha paura di raccontare i fatti. Ci troviamo in una situazione peggiore rispetto a quella della presidenza Scopelliti, perché Oliverio è assente e sordo, mentre i suoi lo lusingano con affermazioni ridicole e insipide, come chi lo paragonò a un maestro del pensiero dell’antica Grecia». «Chi ha votato – prosegue la parlamentare – per questi soggetti, incollati alle poltrone come le cozze ai loro appigli, oggi deve chiedere il conto. Sono loro, insieme ai commissari Massimo Scura e Andrea Urbani, che non ha mai voluto esercitare i poteri di revoca, i protagonisti dello sfascio della sanità, delle carenze nei servizi e della distruzione del sistema pubblico». «I tempi sono maturi – conclude Nesci – perché il Movimento 5 stelle vada al governo regionale e imponga, una volta caduto Oliverio, un nuovo corso per il bene dei cittadini, che meritano una sanità efficiente e sicura».