Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Campionato regionale di corsa campestre : i risultati finali

Si è concluso con successo di presenze ed entusiasmo di condivisione, il campionato Regionale di corsa campestre andato in scena, domenica 13 gennaio, a Lamezia Terme, sul percorso erboso nell’uliveto dell’accogliente Azienda Enogastronomica dei F.lli Statti.
432 0

La fredda mattinata d’inverno non ha impedito a piccoli ed adulti di prendere parte all’iniziativa, illuminata dal sole e scaldata vivacemente dalle 24 Associazioni sportive presenti, e che hanno portato sul campo di gara 210 atleti.

Molto soddisfatti gli organizzatori dell’Asd Nicholas Green che in collaborazione con le società sportive Asd Violettaclub, Libertas Atletica Lamezia, Atletica Amica, e con la presenza della Croce Rossa italiana, SIPS (Società Italiana per la Promozione della Salute) Calabria ed il Leo Club di Lamezia Terme-Valle Del Savuto, hanno realizzato tra le corsie dei maestosi uliveti, un campionato di valore atletico memorabile.

Una manifestazione sportiva unica nel suo genere, per il suo essere momento sportivo ma soprattutto occasione per trascorrere una domenica in famiglia, con la preziosità dello sport e la suggestività del luogo, trionfo di natura ed espressione della bellezza, cultura e tradizione enogastronomica del nostro territorio.

La entusiasmante mattinata di sport è iniziata con la gara dei più piccoli delle età 6 / 11 anni (esordienti), 12 / 13 anni (ragazzi), 14 / 15 anni (cadetti), 16 / 17 anni (allievi), 18 / 19 anni (juniores), 20 / 21 / 22 anni (promesse), da 24 a 34 anni (seniores) e 35 anni e oltre (master).

La location scelta – ha sottolineato Pietro Gatto, presidente dell’Asd Nick Run for Nicholas Green – è stata con la sua caratterizzazione architettonica, ambientale e con delicata proiezione poetica, il valore aggiunto di un evento apprezzatissimo dal Presidente Fidal Calabria, professor Ignazio Vita e del su staff tecnico, che avrebbero maturato la fantastica idea di proporre ai F.lli Statti un campionato nazionale di corsa campestre.

Ringrazio a nome di tutti gli organizzatori – ha continuato Gatto – la famiglia Statti per averci aperto le porte della loro splendida tenuta, donandoci ospitalità e coccolando il nostro palato con una degustazione di olio, vino rosso Magliocco e tipicità gastronomiche locali, che hanno a fine gara, creato un momento di goliardica e amichevole conviviale.