Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

CasaPound: risposta al Sindaco sulla festa estiva a Scilla

“La nostra festa si svolgerà sabato 29 e domenica 30 luglio a Scilla.
,
408 0

“Il democraticissimo Ciccone: una voce al servizio dell’odio e della prevaricazione”.
“Il primo cittadino ha una visione tutta sua della democrazia, soprattutto quando si tratta di iniziative non conformi alla sua idea” queste le parole di Federico Romeo, coordinatore regionale di CasaPound Italia.

“Con un post su Facebook – prosegue Romeo – il primo cittadino mette le mani avanti su un possibile coinvolgimento della sua amministrazione nella festa estiva di CasaPound Italia ‘Identitaria’ che si svolgerà a Scilla.

La cosa più divertente è che nessuno ha mai chiesto la vicinanza dell’amministrazione scillese per questo evento dato che si svolgerà in un edificio privato, né tanto meno ci preoccupa il fatto che Ciccone prenda le distanze dal nostro movimento, circostanza che al contrario ci rincuora”.

“Quello a cui assistiamo tuttavia – prosegue il responsabile di CPI – è un tentativo alquanto goffo del sindaco di esprimere il proprio dissenso appellandosi ai suoi fantomatici principi antifascisti. Lo stesso antifascismo che stroncava e stronca qualsiasi idea difforme dalla propria; lo stesso antifascismo che si richiama continuamente alla Costituzione per cercare in essa ogni volta una conferma del proprio pensiero che puntualmente non trova riscontri. Ciccone sta infatti utilizzando la sua figura istituzionale per fomentare l’odio verso il nostro movimento, ed è questo che appare realmente incostituzionale. Un comportamento, il suo, che ha il sapore della prevaricazione e del pregiudizio”.

“La nostra festa – conclude Romeo – si svolgerà regolarmente sabato 29 e domenica 30 luglio a Scilla. Con o senza la benedizione del ‘democratico’ Ciccone”.