Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Catanzaro: parte il progetto per la metropolitana di superficie. Che lezione per Lamezia!

,
3.52K 2

Soddisfatto, e giustamente, il Sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, per essere riuscito in tempi rapidi a mettere nella giusta direzione quanto a Lamezia si sta discutendo da decenni: la metropolitana di superficie che, commenta Abramo,

abbiamo ostinatamente inseguito e sollecitato in tutte le sedi,

e la sua futura integrazione con l’Amc sono destinate a rivoluzionare il sistema del trasporto pubblico del Capoluogo”.

Apposta la firma al contratto, il Sindaco della Città capoluogo non si ferma nel sostenere la realizzazione dell’opera, il cui primo passo è quello di “ costruire un sistema intelligente e auto sostenibile che consenta ai cittadini e ai pendolari di non utilizzare l’automobile e spostarsi da un quartiere all’altro in pochi minuti.

metropolitana

E’ una sfida fondamentale”, commenta ancora Abramo, “ per costruire il Capoluogo di regione che vogliamo, polo direzionale per tutta la Calabria, ma anche città dotata di un’alta qualità della vita. Per questo l’integrazione fra il futuro “Pendolo” e la nostra Azienda per la mobilità cittadina, l’Amc, proposta dai progettisti su elementi forniti anche dal Comune, è stata la condizione fondamentale per convincere l’Unione Europea ad approvare la fattibilità del progetto, ritenuto in un primo tempo non ammissibile perché privo del requisito del rapporto costi-benefici”.

Nel porgere i ringraziamenti a quanti si sono prodigati per veder partire la realizzazione del progetto (Oliverio in primis), Abramo  aggiunge altre considerazioni di fondo:

Non bisogna dimenticare, infatti, che sulla metropolitana di superficie di Catanzaro è sempre stata altissima l’attenzione della politica regionale, indipendentemente dal suo colore politico,

e che la precedente legislatura di centrodestra ha approvato, nel luglio 2013, il progetto definitivo, blindando il finanziamento necessario, ha incassato l’ok dell’Unione europea, bandito la gara d’appalto e sviluppato quasi per intero le procedure per l’assegnazione definitiva dei lavori, nonché ha approvato l’Accordo di programma fra la Regione, il Comune e la Provincia, rappresentata dal commissario straordinario Wanda Ferro. È proprio questo documento che rappresenta la base effettiva per le firme di ieri. Era sinergia istituzionale allora, lo è anche adesso. Ed è questa collaborazione che fa ben sperare per il futuro rilancio del Capoluogo”.

Il Sindaco conclude con questo suo  auspicio :

A Oliverio propongo di lavorare, fin d’ora, a un progetto che possa coinvolgere nel sistema della metropolitana anche la zona nord della città, nei cui quartieri esistono strutture sanitarie pubbliche e private di grande importanza regionale. Per questo ho già avviato i contatti con il ministero dell’Ambiente per individuare i finanziamenti necessari al prolungamento di qualche chilometro del tracciato già esistente”.