Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Catanzaro:nasce il coordinamento Generazione Famiglia

si rafforza il fronte in difesa della famiglia naturale
,
627 0

Nasce a Catanzaro il coordinamento Generazione Famiglia.  Generazione Famiglia – La Manif Pour Tous Italia è un’associazione di uomini e donne di ogni età, estrazione e professione che senza bandiere di partito, né simboli religiosi si impegnano nel quotidiano per promuovere e proteggere la famiglia. La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani afferma che “la famiglia è il nucleo naturale e fondamentale della società”,  medesimo  principio sancito dalla nostra Costituzione che la  riconosce in quanto “fondata sul matrimonio” per la sua “potenziale finalità procreativa”.

Dopo il grande successo della mobilitazione nazionale contro il Ddl Cirinnà, avvenuta sabato 30 gennaio al Circo Massimo, anche la città di Catanzaro raccoglie la grande sfida e si radica il progetto Generazione famiglia. In questo periodo storico, l’istituto famiglia è attaccata su più fronti, da quello economico passando per quello lavorativo e finendo per quello sociale. L’attuale governo, con il tanto e discusso disegno di legge Cirinnà, vuole sdradicare l’essenza stessa del concetto di famiglia.

La famiglia è il nucleo-nido da dove nasce la vita. Uno stato/comunità esiste perché esistono gli uomini che ne fanno parte. E questi uomini nascono da un padre e una madre.   Il nuovo fanatismo ideologico del terzo millennio vuole inquinare l’Uomo, le guardie del pensiero unico vogliono snaturarci e imporci che una donna può diventare oggetto di mercificazione (l’utero in affitto) e i bambini possono essere oggetto di compravendita.

12605571_10208632410950635_2268874600899671498_o

L’uomo deve diventare un ibrido senza identità e senza sesso, in poche parole siamo solo consumatori di questa società globalizzata e consumistica. Non sarà ammesso l’utilizzo dei vocaboli papà e mamma, sostituiti da genitore 1 e genitrore 2,  si nega la complementarietà tra uomo e donna. I bambini, in questa visione prettamente ideologica, diventano un diritto e non oggetto di diritti. Il loro elementare diritto è quello di avere un padre e una madre. Il gruppo umano, da poco costituitosi nel capoluogo calabrese, vuole innanzitutto risvegliare le coscienze e alzare il livello di guardia affinché nessuna legge possa portare all’equiparazione tra matrimonio e  rapporti di “convivenza” e nello stesso tempo di evitare che l’assurda pretestuosa pratica dello stepchild adoption diventi l’apri pista per le adozioni gay e per utero in affitto.

Il neonato coordinamento catanzarese nei prossimi mesi lancerà un programma fitto di iniziative sociali e culturali tutte centrate sulla famiglia e le varie sfide etico-legislative.

i responsabili sono Massimo Cefali e Domenico Barbaro indirizzo mail catanzaro@lamanifpourtous.it