Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Che acqua consumate? Le preferenze degli italiani

Variegati i dati ricavati da una specifica indagine pubblica. E chissà voi da che parte state …
591 0
Che acqua consumate? Le preferenze degli italiani

Affermavano alcune persone anziane, che adesso purtroppo non ci sono più, che l’acqua imbottigliata  è “acqua carcerata”, nel senso che il consumatore non sa esattamente qual è la data giusta di imbottigliamento.

Come si fa a garantire che quell’acqua è stata presa dalle fonti soltanto pochi giorni fa? E chi garantisce con precisione che è stata imbottigliata con tutti i crismi di garanzia per la salute pubblica?
Bella risposta o tema di dibattito.

Quel che però fa notizia, e noi la rendiamo pubblica, è che in Calabria l’acqua del rubinetto, trattata e non, conta il 48% delle preferenze.
È’ quanto emerge da una ricerca di Acqua Italia (Associazione delle aziende costruttrici e produttrici di impianti per il trattamento delle acque primarie, federata ad Anima – Confindustria), relativa alla “propensione al consumo di acqua del rubinetto, trattata e non”.

Secondo lo studio, “l’acqua a km zero è scelta abitualmente, da più della metà degli abitanti; infatti, il 32,3% dichiara di berla sempre o quasi mentre, il 13,3% la beve occasionalmente e il 2% la beve raramente.

  1. I principali motivi per cui la preferiscono alla cugina in bottiglia sono: la bontà (19,6%)
  2. La comodità (12,9%)
  3. Maggiori controlli (12,8%)

In particolare poi – si legge – il 19,2% degli intervistati dichiara di avere almeno un dispositivo di trattamento dell’acqua nella propria abitazione. Al primo posto si trovano gli apparecchi con filtro per l’eliminazione del cloro o altre sostanze, scelti dall’11,2%.
Riportiamola in Africa, questa notizia, e chissà come andrebbe a finire … !