Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Chiude i battenti la Fiera del libro calabrese con l’officina delle parole

Un' iniziativa che entrerà nell'offerta formativa delle scuole primarie.Obiettivo insegnare a scrivere un libro.
795 0

Si chiude questa sera la Fiera del Libro Calabrese svoltasi dal 28 ottobre a Lamezia Terme per iniziativa dell’associazione Sinergie Culturali di Lamezia Terme guidata da monsignore Natale Colafati.

Un salone che presenta le edizioni calabresi nonostante la crisi e la distanza dai circuiti nazionali. Diversi i testi originali presenti.

Quest’edizione ha prestato molta attenzione ai giovani e ai più piccoli della scuola primaria perchè è stato lanciato il progetto “L’Officina della Parole “un arcobaleno di idee”.Il progetto sarà dedicato all’anno scolastico 2015-2016,rivolto a tutti gli istituti di scuola primaria presenti sul territorio e con l’invio dell’invito alla manifestazione e la richiesta di essere inserito nel POF dell’anno scolastico in corso, la raccolta delle adesioni e l’invio di altro materiale informativo, su come scrivere un libro, la fase quella cruciale per la funzionamento del progetto è l’accompagnamento alla realizzazione, l’associazione farà dei laboratori insieme agli studenti delle scuole che hanno aderito, sulle tecniche dell’ascolto della lettura e della scrittura.

L’ultima fase e la ricezione degli elaborati, che con la creazione di un comitato scientifico saremo in grado di valutare il miglior elaborato e mandarlo in stampa dopo la premiazione. Il progetto sarà pianificato e programmato mediante il coinvolgimento e la collaborazione diretta di fondazioni , associazioni culturali e istituti di istruzione presenti sul territorio calabrese.

L’associazione Sinergie Culturali provvede alla divulgazione dell’evento anche grande alla preziosa collaborazione della Direzione Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria . Nella sua fase attuativa l’evento presenta varie iniziative ed attività programmare sulla base della mission precedentemente esposta e degli obbiettivi principali e collaterali prefissati. Il progetto sarà accompagnato in tutto il suo svolgimento oltre che dai docenti già presenti nella struttura associativa da molti esperti e studiosi di primo piano.

Verrà attuato il censimento per tutte le provincie della regione delle scuole primarie per riuscire a dare un’esaustiva informazione già dall’inizio dell’anno scolastico, con l’invio dei tutto il materiale esplicativo dell’intero progetto. Verrà creata una piattaforma interattiva dove i direttamente i bambini potranno caricare e vedere i loro lavoro prodotti e guardare quello che hanno fatto i loro coetanei nelle altre città.L’attività di monitoraggio e valutazione accompagnerà l’intero percorso di realizzazione dell’iniziativa progettuale al fine di migliorare, correggere, rafforzare l’azione programmatica, al raggiungimento degli obbiettivi prefissati.

Si adotteranno pertanto strumenti e criteri in grado di indagare e valorizzare i fattori di qualità ed efficacia dell’iniziativa progettuale sulla base del confronto dei risultati raggiunti rispetto alla situazione iniziale.