Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Cittanova: Il primo Corso per “pizzaioli della salute

518 0
Cittanova: Il primo Corso per “pizzaioli della salute

Si è tenuto lunedì 8 aprile, nella location di Villa Accademy a Cittanova, il primo corso in Italia di “Nutrizione in Cucina” riservato per il mondo dei pizzaioli.

La pizza è una tela da dipingere, ma non vuole restare arte. Bensì diventa nutrimento necessario al corpo e allo spirito. Un cammino che guardi dunque, alla semplicità della pizza, come delicata combinazione di ingredienti ed incisivo equilibrio nutritivo.

Il primo Corso per “pizzaioli della salute” ha visto la presenza di personalità influenti della comunità calabrese, dallo chef Nino Cannatà, al dottor Agronomo, Rosario Previtera, esperto di nutraceutica del food e presidente Goji Italiano.

Una giornata di studio e approfondimento attraverso la “Nutraceutica del food: cibi funzionali e tecniche di cucina innovativa”, per passare poi, ad una nutrizione che sia consapevole e naturalmente, una cucina del benessere, attraversando l’equilibrio di gusto e salute.

Vademecum della formazione è stato il libro “A Tavola è Già Tardi” del biologo nutrizionista Domenico Antonio Galatà, presidente di AINC (Associazione Italiana Nutrizionisti In Cucina), che ha mostrato ai presenti come non arrivare tardi a tavola, soffermandosi sulla necessità di una relazione conscia e non soltanto emotiva con gli alimenti.

Vi assicuro che gli ingredienti per la pizza della salute – ha dichiarato il dott. Galatà – non sono la curcuma e il pepe nero. Secondo gli esperti sempre più persone si lamentano degli effetti notturni della pizza e scelgono di non mangiarla.

 Da qui – ha continuato Galatà – nasce la nostra ricerca di un prodotto che sia buono, che non appesantisca e che sia dunque, altamente digeribile senza rinunziare al gusto. Vogliamo che gli italiani ritornino a mangiare la pizza sia a pranzo che a cena.

Il nostro progetto parte dalla formazione di pizzaioli, cuochi e pasticceri, per dare il via ad una rivoluzione culturale dell’alimentazione, non di mera forma ma concreta attuazione.

Grazie alla sinergia tra la Villa Accademy ed il brand Nutracè, la passione dei partecipanti ed alla benedizione artistica di Antonio Ventura, presidente di APC (Associazione Pizzaioli Calabresi) – ha concluso Galatà –si darà il via al primo corso di Alta Formazione in cucina.

Come la rivoluzione in cucina iniziata da Luigi XIV ha portato la Francia a diventare la cucina più famosa in Europa, chissà che questa volta il riconoscimento non vada alla pizza e alla regione Calabria. Questa la sfida partita da Cittanova, per sensibilizzare sulla necessità di un cambiamento delle abitudini alimentari che guardino alla salute con il gusto del cibo ed il sapore della vita.

Stare bene e farsi del bene a tavola diventa oggi possibile, grazie alla riscoperta della Nutraceutica del food e alla cucina nutrizionale.