Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Comando Vigili Urbani di Lamezia Terme:segnalazione situazione di pericolo grave per rischio strutturale.

,
1.68K 0

Nei giorni scorsi mi sono recato nell’edificio comunale dove ha sede il Comando di Polizia Municipale, oltre alla sala Consiliare ed anche l’Ufficio del Sindaco, ed al piano terra ho riscontrato delle lesioni passanti  in molte tramezzature, frutto evidentemente di problematiche strutturali.

Ho appreso che l’edifico non è dotato di agibilità e data la situazione di pericolo mi chiedo se ci sia il certificato di collaudo strutturale.

E’ del tutto evidente che per ragioni di incolumità delle persone che vi lavorano ed anche per quelle che lo frequentano questo stato di rischio va risolto.

Mi chiedo come mai il dott. Zucco, persona attenta e responsabile,  non ha proceduto a verificare le cause delle lesioni, ed esigere il certificato di agibilità, che certamente non è assorbente del rischio strutturale.

Mi chiedo ancora, se si dovesse verificare qualche crollo di chi sarà la responsabilità, chi ha autorizzato l’uso di un edificio privo di agibilità.

Colgo l’occasione per chiedere al dott. Zucco, cosa intende fare per tutti quei fabbricati di proprietà pubblica che sono utilizzati senza certificato di agibilità, come scuole di ogni ordine e grado, Ospedale, Strutture Aeroportuali, Mercati, edifici della Multiservizi, strutture Militari, Case Popolari, Edifici Storici, Sedi Comunali, Teatri, ecc..

Certamente c’é poi tutta la struttura urbana privata, che al 95% è priva di certificato di agibilità, per la quale si sta già procedendo alla verifica, naturalmente spero che non ci si fermi al controllo in corso in via Marconi ma  che si proceda parimenti per tutte le abitazioni presenti sul territorio.

Infine chiedo al dott. Zucco come mai è omissivo per i 395 fabbricati  abusivi, dichiarati, a causa di sentenza passata ingiudicata, di proprietà comunale, privi di certificato di agibilità ed occupati abusivamente producendo così anche danno erariale rilevante.

Ed ancora cosa intende fare per i 5640 fabbricati fantasma individuati dall’UTE di Catanzaro, privi di qualsiasi certificazione e per i quali non si è nemmeno proceduto ad una verifica di conformità urbanistica, e ad assumere tutte quelle iniziative consequenziali.

La invito pertanto a fare il suo dovere per non incorrere in omissione in atti di ufficio, abuso di potere e forse anche interessi privati