Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Con Prodi per rigenerare la politica e la coesione tra nord e sud

,
377 0
Ho seguito con interesse la Conferenza dei Presidenti dei Parlamenti Ue, tenuta oggi a Roma  a Montecitorio.
Condivido molto l’appello del Presidente Romano Prodi a reagire subito  per scongiurare 
umiliazioni ed emarginazioni di parti significative della Comunità europea e dell’Italia.
Sono convinto che  “nessun paese europeo da solo possa essere protagonista della nuova globalizzazione” e
 che ancor di più in Italia anche le aree più forti del Nord non riescano a farcela da sole.
 
Dopo la crisi durissima di questi anni e la fragile ripresa appena avviata (dati SVIMEZ)
solo una prospettiva unitaria di sviluppo può far “uscire dalla solitudine sia il Nord che il Sud
Ci sono risorse nazionali ed europee, ma è urgente selezionare le priorità d’intervento verso  alcune aree di sviluppo,
che facciano leva sulla sui porti e sulla logistica meridionale (Gioia Tauro, Napoli, Taranto) 
come dotazione strategica  utile al futuro dell’Italia e dell’Europa.
 
E’ comunque prioritaria la battaglia per affermare la totale trasparenza negli appalti e nell’uso della spesa, 
sottraendola alle spire della mafia e dell’affarismo.
 
Nel 60° anniversario del Trattato istitutivo della Comunità europea, assume pertanto più rilievo la necessità di contrastare la politica clientelare ed affaristica,
per  qualificare le classi dirigenti, rigenerare i partiti e rivitalizzare le istituzioni.
GIUSEPPE SORIERO