Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Con questa Vigor sognare si può e si deve

Tutti i numeri sorridono alla Vigor Lamezia , ma ancora c’è un lungo cammino da compiere!
,
615 0

( Foto di copertina a cura di Ennio Stranieri per “Lamezia Live” )

Una Vigor regina anche nei commenti del dopo partita e in tutte le salse, compresa quella di dimensione nazionale.

Certo, il merito va ascritto innanzitutto tutto al mister, ai tecnici, alla dirigenza, ma principalmente al parco giocatori che si sono calati perfettamente, e da autentici “veterani” della “pelota”, in una parte da autentici protagonisti che viaggiano attualmente a +13 dalla quintultima posizione di classifica ed in piena zona play off.

Girando lo sguardo verso il basso della graduatoria, la Vigor annota alle sue spalle Società tipo Catanzaro, Matera, Foggia, Lupa Roma, Paganese, per finire a Cosenza e Reggina le cui traballanti posizioni sono molto ma molto preoccupanti, soprattutto sul versante dello Stretto.

I biancoverdi hanno dalla loro parte il reparto offensivo più ..,offensivo della categoria, dopo soltanto alla Casertana ed assieme   ad un quattro – cinque squadre; e con una difesa che, se non fosse stata infilata per tre volte a Caserta, sarebbe stata la migliore, dopo quella della Salernitana.

Analizzando ancora tra i numeri, la Società di via Marconi ha al primo posto nella speciale classifica marcatori Stefano Del Sante che, se non avesse “ciccato” sempre in quel di Caserta, sarebbe stato il primo in assoluto.

Numeri da record assoluti e così potremo continuare anche con la presenza degli spettatori sugli spalti; uno stadio “D’Ippolito” finalmente sempre gremito, ad eccezione del settore ospiti dove – tranne il Catanzaro – tutte le altre squadre scese nel catino di via Marconi hanno portato con loro sparute presenze.

ifosi4

( Foto Ennio Stranieri per “LAMEZIA LIVE “

Certo, ancora si può ottenere e si otterrà sicuramente ancor di più, in quanto da ora in avanti – tolte le squadre più ambiziose- restano incontri più abbordabili sulla carta, ad iniziare dal prossimo turno casalingo quando sarà ospite la baldanzosa Lupa Roma. Resta soltanto il dovere e la gioia di crederci, e di crederci sempre perché questa squadra- come ebbe modo di sottolineare Mimmo Giampà fin dal terzo incontro di campionato- è veramente in gioiellino da seguire e da amare, di meglio e di più.