Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Conad Lamezia in amichevole sabato a Vibo Valentia con la Tonno Callipo Calabria

Il 14 ottobre inizia il campionato di A2
277 0

Dopo un giorno di riposo, domenica,  concesso da coach Vincenzo Nacci la Conad Lamezia è tornata regolarmente a sudare in vista dell’inizio del campionato in Serie A2 fissato per il 14 ottobre. Lunedì è cominciata una nuova intensa settimana di lavoro che culminerà sabato con l’allenamento congiunto in programma al PalaValentia a partire dalle 17 con la Tonno Callipo Calabria Vibo, impegnata anche quest’anno in Superlega.

“Abbiamo fatto una buona prima settimana di lavoro, di conoscenza come sarà anche questa – afferma coach Nacci – ora ho chiesto ai ragazzi di avere una concentrazione ancora maggiore perché dobbiamo continuare a lavorare su aspetti tecnici che poi serviranno per tutto il resto del campionato. L’allenamento di sabato a Vibo sarà utile per valutare diversi aspetti, soprattutto per capire cosa possiamo migliorare. Anche se a loro mancano alcuni giocatori, impegnati in questi giorni con le rispettive nazionali, restano comunque una squadra di superlega e per noi metterci alla prova contro Vibo sarà stimolante”

Sarà un test utile per valutare il gruppo a disposizione in vista del campionato al quale la Conad Lamezia arriva con l’obiettivo  più che mai insidioso di mantenere, da matricola la, categoria.

“Abbiamo costruito la squadra in estate senza fare grossi salti mortali  – prosegue Nacci – ma facendo le cose per bene, valutando ogni singolo movimento. Abbiamo messo su un buon gruppo con tanti giovani interessanti e di prospettiva. Quello che riusciremo a fare nel corso del campionato dipenderà dal lavoro che sapremo svolgere a cominciare già da queste settimane. Il lavoro sarà fondamentale e i ragazzi stanno dimostrando grande voglia di sudare senza mai tirarsi indietro. Gli obiettivi? Tutti puntiamo a rimanere in A2, non sarà semplice data la concorrenza e la nuova formula del campionato, ma ci proveremo fino alla fine. Sarà necessario partire bene e lavorare duro, come stiamo facendo, in questa fase decisiva.”