Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Concluso il motoraduno del Sud a Feroleto Antico

Per due giorni feste, spettacoli, mostre alla presenza di centauri di varie regioni.Promosso dal motoclub Feroletum per i dieci anni di attività
1.49K 1

Si è appena concluso il  “Trofeo Turismo Sud”, raduno a tappe delle varie associazioni di centauri di tutto il sud Italia iniziato sabato 19 luglio. Dopo aver toccato grandi città del meridione ha fatto tappa a Feroleto Antico per  l’impegno del Motoclub Feroletum che in occasione di tale manifestazione ha festeggiato anche il decimo anno dalla fondazione.

Sono stati due giorni frenetici e ricchi di iniziative che hanno movimentato un piccolo paese. In due giorni gli eventi sono stati veramente tanti. Si è iniziato con una manifestazione di accoglienza presso gli ex campetti di San Giuseppe dove non sono mancati spettacoli di intrattenimento con stand gastronomici, intrattenimento musicale colorato dalle ragazze immagine, Melania Cittadino e Giada Perri,  con l’esibizione di artisti di strada e con una suggestiva visita al centro storico di Feroleto Antico per l’inaugurazione del museo storico ospitato a  palazzo Cosentini, dove tra l’altro si sono potute ammirare le mostre di pittura degli artisti locali Francesco Mancuso e Natale Astorino. Inoltre all’interno del prestigioso palazzo è riservato anche uno spazio dedicato alla religiosità con la presenza di Radio Maria che a Feroleto Antico  ha una delle venti sedi nazionali. Molto interessante anche la visita al laboratorio degli Antichi Telai Feroletani, costituito da donne del posto che hanno allestito un laboratorio dove continuano a mantenere viva questa nobile arte del ricamo.

Dopo la visita al centro storico, accolti dal sindaco Pietro Fazio e da altre autorità civili e militari, i numerosi centauri, guidati dallo staff del Motoclub Feroletum, presieduto da Raffaele Mancuso,  sono ritornati a San Giuseppe per continuare i festeggiamenti. Oggi i centauri hanno effettuato una visita al santuario di Dipodi ricevendo la benedizione da parte del rettore don Antonio Astorino. La fine della due giorni è stata segnata dalle premiazioni ai centuari. Una  manifestazione che ha ridato vita al piccolo centro lametino.

I motociclisti al Santuario di Dipodi

I motociclisti al Santuario di Dipodi

 

  • Maurizio Cucè

    bella manifestazione.