Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Convegno Lions a San Mango d’Aquino: economia circolare ( Dora Anna Rocca )

324 0
Convegno Lions a San Mango d’Aquino: economia circolare ( Dora Anna Rocca )

“L’economia circolare come modello di crescita sostenibile” è stato il tema del Convegno organizzato giovedì,  nella sede del Comune di San Mango, dalla dott.ssa Annamaria Aiello specialist distrettuale con i club service di Lamezia Terme Host e del Lions Valle del Savuto (presieduti rispettivamente dalle avvocatesse Anna Moricca e Caterina Egeo) facenti parte della zona 21 di cui è presidente la dottoressa Rosina Manfredi.

Il Distretto 108YA del Lions Club, organizzazione di servizio umanitaria su base volontaria e senza scopo di lucro è tra i più grandi d’Europa e racchiude al suo interno tre regioni: Basilicata, Campania e Calabria con 3400 soci suddivisi in 131 club.

A presiedere l’incontro Nicola Clausi, Governatore del distretto 108 YA, secondo il quale «Tra le problematiche di cui i Lions si occupano a 360 gradi, c’è anche quella relativa all’ambiente e la sensibilizzazione della cittadinanza e dei giovani a tematiche ambientali al fine di accrescerne la responsabilità comportamentale è tra gli obiettivi che ci siamo proposti».

Nell’incontro moderato dalla docente e giornalista Dora Anna Rocca erano presenti oltre alle autorità lionistiche anche varie autorità civili tra le quali il sindaco del Comune ospitante l’avvocato Luca Marrelli e il sindaco di Scigliano: Raffaele Pane, i vicesindaci: di Motta Santa Lucia avvocato Amedeo Colacino e di San Mango D’Aquino Francesco Trunzo, oltre a vari rappresentanti dell’amministrazione comunale di San Mango come: Luisa Fiorillo Presidente del Consiglio comunale, Francesco Marsico assessore, Serafino Gallo e Teresa Pileggi consiglieri comunali, Gianmarco Cimino della pro-loco. I relatori sono stati:l’Architetto Dina Caligiuri e gli ingegneri Alessandro Vescio, Ilario Emanuele, Francesco Toscano. La Caligiuri presidente dell’associazione di volontariato Lamezia Rifiuti Zero, nata nel 2016 aderente al programma di Zero Waste Italy, con lo scopo di promuovere azioni di sensibilizzazione sociale sul tema dei rifiuti, dopo i saluti del Sindaco Marrelli, delle avvocatesse Moricca ed Egeo, della dottoressa Manfredi e dell’intervento iniziale della specialist distrettuale Aiello, ha parlato della strategia Rifiuti Zero e dell’importanza della salvaguardia del pianeta dall’accumulo di materiale inquinante. L’ingegnere Vescio esperto ambientale già Coordinatore nella Regione Calabria, area riciclo e recupero Comieco ha parlato dell’importanza di una virtuosa raccolta differenziata secondo il sistema Conai per ridurre l’eccessivo utilizzo di materie prime e preservare così il capitale naturale ed ha detto:

«Oggi in Calabria siamo al 43-44% di raccolta differenziata, rispetto al 12% di anni precedenti ma si spera questo dato possa aumentare nel tempo». Del concetto di spreco, rifiuto, consumo intelligente, risorsa ha parlato l’ingegnere Emanuele amministratore unico Deca, (società di gestione della piattaforma di depurazione e trattamento delle acque della città di Lamezia Terme e dei comuni del comprensorio), oltre che responsabile Commerciale Ecosistem (operante nella gestione dei rifiuti, bonifiche ambientali ed energie rinnovabili, situata nell’area industriale di Lamezia Terme) che ha dimostrato come gli scarti possano acquistare valore ed ha ripreso le citazioni di Don Luigi Ciotti:

 Una democrazia non funziona automaticamente ma chiede ad ogni cittadino di essere vigile e partecipe, attento al bene comune”

e di sir Beden Powell:

Pensa in grande, agisci in piccolo”

ed ha dato indicazioni precise su come fare una corretta raccolta differenziata. L’ingegnere Francesco Toscano che attualmente opera in una nota azienda calabrese come “Responsabile dell’Assistenza Tecnica e Certificazione dei Prodotti” ha trattato il tema :Energie Rinnovabili- Dalla polvere alle stelle. Son intervenuti poi il vicepresidente della Proloco di San Mango: Lorenzo Trunzo e l’imprenditore Rocco Aversa per Ecosistem il quale ha anticipato l’idea di voler realizzare una mostra d’arte a Lamezia con opere create con materiale riciclato.