Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Crescono le adesione all’MTL, il colonnello Strangis lascia Fratelli d’Italia

Sono pronto per la nuova sfida, c'è bisogno di gente del fare
,
1.06K 0

Nuova e qualificata adesione al Movimento Territorio e Lavoro con Salvini, a rompere gli indugi è stato Antonio Strangis, tenente colonnello dei Carabinieri in congedo, cofondatore del partito Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale in Calabria e protagonista di rilievo della campagna elettorale di FDI per le Europee 2014, candidato alle elezioni politiche del 2013 con risultati di rilievo nella città di Lamezia Terme con 406 preferenze alla lista.

Il consigliere comunale Massimo Cristiano afferma che il

colonnello Strangis darà una grossa mano al progetto volto a conquistare la città di Lamezia Terme dopo dieci anni di mal governo di sinistra, una persona dalle spiccate doti etiche e morali nonché politiche, un servitore dello stato che lavorerà in stretto contatto con il gruppo dirigente per la stesura del manifesto elettorale da presentare alla città nel mese di gennaio, un’ icona della legalià, sempre in prima linea contro il malaffare; in un periodo di enorme sfiducia rappresentiamo l’unico Movimento in crescita, perché la gente ci riconosce come un’ alternativa credibile, siamo vicini ai reali problemi della gente sempre più alle prese con la mancanza di lavoro e tasse insostenibili, stiamo mettendo in campo idee e progetti di discontinuità radicali.

Il segretario regionale di MTL per Salvini, Domenico Furgiuele commenta cosi

ringrazio il colonnello per la fiducia dimostrata nei nostri confronti, una persona che non ha bisogno di presentazione, un candidato al Consiglio Comunale che ha deciso di dare il proprio contributo per cambiare questa città dopo 10 anni di caos sociale, le nostre saranno liste pulite, chiederemo il casellario giudiziario a tutti i candidati, l’ etica e la legalità sono capisaldi del nostro agire. Siamo aperti a chiunque condivida le nostre battaglie, la nostra sarà una lista competitiva in grado di far vincere lo schieramento che condividerà le nostre idee e progetti; presto verranno annunciate nuove adesioni.

Dal canto suo l’esponente politico Strangis ha voluto esprimere un ringraziamento a tutto il gruppo dirigente di MTL con Salvini per la fiducia accordata.

Mi sono dimesso dal mio ex partito perché credo che sia diventato un contenitore vuoto scollegato dai reali problemi della gente, ho incontrato, a Lamezia Massimo Cristiano, consigliere comunale del Movimento e Domenico Furgiuele, segretario regionale con i quali ho condiviso il progetto del Movimento sia a livello locale che su scala nazionale. C’ è piena convergenza sulle tematiche nazionali, dalla lotta all’immigrazione clandestina, uscita dall’ euro e l’ abbassamento della pressione fiscale, metterò a disposizione della città di Lamezia e della Calabria la mia esperienza, condividendo le finalità del movimento, unica opposizione in consiglio comunale a Lamezia, la nostra comunità ha bisogno di gente del fare ecco perché mi sento pronto ad affrontare questa nuova sfida.