8.5 C
Comune di Lamezia Terme
domenica, Aprile 11, 2021

NEAITHOSudFESTIVAL – Rocca di Neto

A Rocca di Neto in provincia di Crotone il NEAITHOSudFESTIVAL ha riscosso un grande successo e vincono la prima edizione 2016 i TIMP RUSS  di Rossano Calabro (CS) Alfredo R.Lavorato : Chitarra acustica e voce, Lorenzo Galluzzo : Chit. acustica – elettrica – Francesco Lefosse : Basso – Chitarra, Andrea Licciardi : Batteria e percussioni – Verdiana Carozza e Vincenzo Indrieri : Cori. I“TimpRuss” (montagne dal caratteristico colore rossastro presenti su gran parte del territorio rossanese)  attraverso brani scritti e cantati in forma prevalentemente dialettale , accompagnati da un sound rock / folk fresco e dirompente, la band cerca di salvaguardare le radici del proprio luogo di appartenenza e tutelare così, il pensiero e la parola che nessun sistema potrà mai sottomettere. La band musicale calabrese “TimpRuss”,più precisamente di Rossano (Cs),nasce nel 2015 da un’idea di Alfredo R.Lavorato e si presenta al pubblico con il suo primo lavoro dal titolo appunto “TimpRuss”.Si tratta di un progetto artistico interamente “Made in Calabria” dall’elevato contenuto  narrativo – culturale.Il sound Rock / Folk fresco e dirompente, completa testi scritti in forma prevalentemente dialettale,i quali a loro volta,con un pizzico di ironia e satira, girano intorno a storie e tematiche d’altri tempi che purtroppo ancora oggi si ripetono come allora.

Arrivano secondi  I MALATEMPORA di Mirto Crosia (CS) Eduardo Lepera (voce, chitarra acustica) – Franco Boccuti(tastiere, fisarmonica) – Domenico Falcone(chitarra solista) – Marco Comite (basso) – Franco Lepera (batteria, percussioni). MalaTempora Currunt dal latino “Tempi difficili”; nome che rispecchia benissimo i tempi in cui oggi viviamo. La loro musica è basata principalmente sull’ Etno-Folk contaminato con un po di Rock.

Il primo classificato vince  una Borsa di studio di euro 1000, e la possibilità, insieme ai secondi classificati, di effettuare una Tournè nella stagione 2017 con l’Agenzia Marascocomunicazione.

La Proloco nella persona del  presidente Giovanni Fabiano e tutti i soci operativi e appassionati hanno lavorato dando il meglio per questa prima edizione e si è visto, un vasto pubblico entusiasta e coinvolto ha partecipato in tutte le serate dimostrando di aver apprezzato l’operato di questi ragazzi giovani, volenterosi a servizio del paese.

La Proloco inoltre durante la serata ha voluto dare dei riconoscimenti a talenti calabresi che a vario titolo portano in alto il buon nome della Calabria, la vice presidente Eufemia Millelli e alcuni soci della proloco hanno reso omaggio a Fabio Verri club velico di Crotone, il maestro orafo Gerardo Sacco, e Caterina Ceraudo chef calabrese dell’agriturismo Dattilo di Strongoli.

Molti gli sponsor che hanno contribuito a rendere possibile l’evento.

Una brillante e professionale Francesca Russo volto della tv ammiraglia del sud Video Calabria, partner del Festival, ormai conduttrice ufficiale del circuito CalabriaSona, di cui l’evento si pregia di essere inserito ha saputo coniugare bellezza e talento esaltando ancora di più la kermesse ad alti livelli.

MARASCOCOMUNICAZIONE E PROLOCO FRANCESCA RUSSO

Il Direttore Artistico Raffaele Marasco della MarascoComunicazione, salito sul palco per ringraziare tutti,  annuncia che in maniera diversa tutti i gruppi hanno dimostrato di saper essere all’altezza delle aspettative, giovani talentuosi che hanno da dato prova di loro stessi cavalcando l’onda della musica popolare calabrese. Virginia Marasco della Marasco Comunicazione che ormai da anni si occupa della direzione artistica del Premio Manente ed è insieme al fratello la’anima di questa agenzia leader nel settore, ci dice  – abbiamo offerto loro un palco di tutto rispetto, dove potersi esibire, e nella serata finale una giuria d’eccezione, il grande Salvatore De Siena de Il Parto delle Nuvole Pesanti, Ciccio Nucera artista musicista maestro, maestri Fabiano e Tornicchio, e la sottoscritta, speriamo che Rocca Di Neto diventi un appuntamento fisso per il primo e unico festival di band emergenti di musica popolare.

Il Sindaco di Rocca di Neto Tommaso Blandino, l’Assessore allo Spettacolo, Turismo, Sport e Innovazione tecnologica Silvia Vaccaro, si dicono soddisfatti di questa brillante iniziativa.

Ospite d’onore della serata  il maestro Otello Profazio Premio Tenco 2016 con il suo nuovo tour e il suo nuovo cd prodotti dalla MarascoComunicazione, ha messo la piazza seduta all’ascolto dell’unico cantastorie riconosciuto dal mondo intero.

 

- Annuncio Pubblicitario-
- Annuncio Pubblicitario-

Gli articoli più letti

In Primo Piano