Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

CUTRO: il capogruppo Cannizzaro presenta proposta legge sui bisogni educativi speciali

429 0

Oggi, venerdì 5 maggio, con inizio alle ore 16:30, nella sala polivalentec“Falcone-Borsellino” di Cutro, il capogruppo della Casa delle Libertà Francesco Cannizzaro presenterà la proposta di legge, di cui è primo firmatario, “strategie d’intervento educativo ed inclusione scolastica degli alunni con bisogni educativi speciali”.

“Lo scopo della legge – spiega Cannizzaronon è solo di dettare norme in materia di interventi e inclusione scolastica ma si propone anche di instaurare un importante e funzionale sinergia tra la Regione, le istituzioni scolastiche e sanitarie, pubbliche e private, le agenzie educative presenti sul territorio e le famiglie. Il progetto di legge che renderà la Calabria apripista nelle politiche d’inclusione scolastica – continua Francesco Cannizzaro – pone l’alunno al centro del percorso educativo prevedendo interventi mirati e personalizzati nonchè competenze e risorse più efficaci ed appropriate rispetto ai bisogni cosiddetti speciali. L’esigenza, quale emergenza educativa registrata sul nostro territorio, è infatti quella di regolamentare e disciplinare in maniera organica, per mezzo di una legge regionale, gli interventi educativi e di inclusione scolastica nei confronti di ogni alunno che “con continuità o per determinati periodi, può manifestare Bisogni Educatici Speciali (BES)”.
Al seminario formativo-informativo parteciperanno il sindaco di Cutro Salvatore Divuono, la consigliera regionale Flora Sculco (capogruppo di Calabria in rete); la dott.ssa Diana Clericò assistente sociale del comune di Cutro – consigliera ORDAS CALABRIA; Antonio Marziale Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Regione Calabria. Relazionerà Francesca Cartellà, direttore regionale ANPEC Calabria (associazione nazionale pedagogisti clinici).