Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Differenze di vedute ( e di politiche) sulle ragioni del fallito Referendum-

412 0
Differenze di vedute ( e di politiche) sulle ragioni del fallito Referendum-

Tutto com’era nell’aria: sia in Calabria che in tutta Italia gli elettori hanno deciso di non decidere, rimandando a casa – sonoramente sconfitto – il referendum sul pro o contro l’attività estrattiva delle trivelle.

In tutto il Paese si è recato a votare solo il 32% degli aventi diritto.

Renzi

Soddisfatto del risultato il Premier Renzi: “”Ha vinto chi lavora sulle piattaforme. Ha perso chi ha voluto conta a tutti costi”. Il messaggio – ha aggiunto ancora il premier in una conferenza stampa a Palazzo Chigi – è che “la demagogia non paga”. “Gli sconfitti  non sono i cittadini che sono andati a votare: chi vota non perde mai. Massimo rispetto per chi va a votare. Ma gli sconfitti sono quei pochi, pochissimi consiglieri regionali e qualche presidente di Regione che ha voluto cavalcare un referendum per esigenze personali politiche”.

oliverio Consiglio regionale

Tra chi è andato a votare, il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, che ha commentato le sue ragioni a votare SI: “Ho votato Sì per dire no alle trivelle e per la salvaguardia del nostro mare, come avevo ampiamente annunciato nei giorni scorsi coerentemente con le posizioni espresse in Consiglio regionale e nel rispetto del voto unanime espresso dallo stesso Consiglio che ha deciso di promuovere il referendum anche su mia proposta”.