Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Dimensionamento scolastico, l’apprezzamento di molti sindaci per l’azione della Provincia

,
717 0

Sul dimensionamento scolastico deciso dall’amministrazione Provinciale di Catanzaro oggi intervengono i sindaci di Curinga, San Pietro a Maida, Serrastretta, Miglierina, Carlopoli, Cicala, Pianopoli, Cortale, Maida, Soveria Mannelli, Tiriolo.

L’approvazione del Piano triennale di dimensionamento scolastico da Provincia di Catanzaro  Consiglio Provinciale  Bruno  Vittorio PAolaparte del consiglio provinciale di Catanzaro è frutto di un impegnativo lavoro di mediazione condotto con attenzione dall’amministrazione provinciale nel rispetto di delicati equilibri ed esigenze territoriali. L’approvazione del provvedimento all’unanimità, come spesso accade agli amministratori guidati dal presidente Enzo Bruno, raccoglie il nostro consenso e merita la nostra soddisfazione.

L’amministrazione provinciale di Catanzaro in carica ha dimostrato, ancora una volta, di approcciarsi ai territori e alle loro ProvinciaCAtanzaroistanze in maniera ragionevole e senza condizionamenti politici. Le beghe tra i Comuni su rivendicazioni campaniliste relative alla sede di una direzione scolastica piuttosto che di qualche ufficio regionale non favoriscono lo sviluppo e la crescita culturale ed economica di cui questa terra ha tanto bisogno. Fino a quando le gelosie autonomistiche e la difesa del Campanile prevaricheranno sul confronto razionale, le Calabrie prevarranno sulla Calabria, che resterà vittima dell’arretratezza e dell’isolamento. Nel caso specifico, oltre che rispettare in maniera complessiva le esigenze delle realtà locali, la Provincia si è mossa enzo-bruno-presidente-provincia-di-catanzaroall’insegna della legalità rispettando la norma regionale e le direttive tecnico-amministrative che permettono di non oltrepassare la soglia dell’illegalità. Ogni ulteriore presa di posizione nella direzione di una polemica strumentale rischia di confondere politica e amministrazione arrecando un danno alle comunità amministrate.