Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Domani apertura Porta Santa della Diocesi: indicazioni per la partecipazione alla celebrazione

2.33K 0

Parteciperanno anche il pastore evangelico Ranieri Van Gent e il rappresentante della comunità Ortodossa Rumena Padre Costantino Cornis alla celebrazione di apertura dell’ Anno Santo della Diocesi di Lamezia Terme in programma domani mattina domenica 13 dicembre su Corso Numistrano. Un segno di comunione che vuole seguire la linea indicata con le parole e i gesti del Pontificato di Papa Francesco.

La celebrazione della Santa Messa inizierà intorno alle 10.30. Al termine della concelebrazione eucaristica, dall’altare allestito fuori dalla Cattedrale, inizierà la processione con la Croce adornata, i ministranti, l’Evangeliario, il Vescovo, i canonici, i sacerdoti parroci accompagnati dai quattro laici della propria parrocchia, i sacerdoti non parroci, i diaconi, le autorità civili e militari. Sul sagrato il Vescovo reciterà il responsorio e aprirà la Porta Santa: dopo una breve venerazione della Porta, il Vescovo entrerà in Cattedrale e, dopo di lui, la processione nell’ordine stabilito. All’interno della Cattedrale, il Vescovo impartirà la benedizione e l’assemblea si scioglierà e potrà prepararsi a varcare la Porta Santa.

Dopo la benedizione finale all’interno della Cattedrale, i sacerdoti parroci con i quattro laici di ogni parrocchia che avranno già varcato la Porta Santa, al limite del presbiterio, riceveranno dal Vescovo l’Icona del Giubileo. Dopo la consegna delle Croci, l’accesso alla Porta Santa avverrà liberamente con l’aiuto del servizio d’ordine svolto dall’ Associazione Nazionale Polizia di Stato, il Gruppo Interforze Eiacismon, il Cisom Ordine di Malta.

Come già annunciato nei giorni scorsi, sono stati distribuiti 1100 pass ai rappresentanti delle comunità parrocchiali della Diocesi, 14 per ogni parrocchia. È possibile seguire la celebrazione in piedi attraverso i tre maxi schermo allestiti sul Corso. Una particolare attenzione alle oltre 100 persone, tra ammalati e persone con disabilità, che saranno accolte e seguite dai volontari della sezione lametina dell’Unitalsi.

Nell’area dove sarà celebrata la Santa Messa su Corso Numistrano, ci saranno 1600 posti a sedere di cui 600 sono a ingresso libero senza pass. I pass servono per accedere nei rispettivi settori.  I quattro laici di ogni parrocchia, provvisti di pass azzurro, prenderanno posto in un settore davanti all’altare che permetterà loro di partecipare alla processione dopo la Messa. I laici che dovranno ricevere la Croce del Giubileo a fine funzione si avvicineranno ai parroci, mentre si forma la processione, aiutati dal servizio d’ordine.

Per ammalati e impossibilitati a muoversi, la diretta TV della celebrazione sarà trasmessa sui canali del digitale terrestre EsseTv (canale 633 e 112), Zapping Tv (canale 810), St Television (Canale 628) e in diretta STREAMING sul sito della Diocesi www.diocesidilameziaterme.it

Dalla Curia lametina, si sottolinea il carattere “sobrio e semplice” della celebrazione di domani, secondo lo stile tracciato da Papa Francesco l’8 dicembre scorso in Vaticano, e la particolare attenzione alle persone ammalate, agli anziani e alle persone con disabilità che sono la carne privilegiata del Corpo di Cristo.