Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Dopo 550 anni Calabria e Sicilia rievocano il miracoloso attraversamento dello Stretto da parte di San Francesco di Paola

Dal 3 al 6 luglio sulle due sponde incontri religiosi, culturali e artistici
746 0

Sarà festeggiatio nei giorni che vanno dal 3 al 6 luglio l’anniversario dei 550 anni dall’attraversamento dello Stretto con il mantello, da parte di San Francesco di Paola. A promuovere l’iniziativa le comunità del santo calabrese di Messina e di Catona di Reggio Calabria.
Non per una semplice rievocazione storica, di spettacolo o di puro folclore, ma per riscoprire la grande lezione di fede e di carità che diede San Francesco di Paola.
Il taumaturgo tanto caro ai calabresi, non ha avuto paura delle correnti dello Stretto, oggi sprona tutti e ciascuno a navigare contro corrente nel mare della vita, per costruire un mondo migliore e libero da interessi e compromessi.
Si inizia a Catona giovedì 3 luglio alle ore 19.00 con l’inaugurazione, nel salone del Santuario, della mostra “L’arte sacra nei dipinti di Yuriy Kuku”, talentuoso artista che con un impressionante amore del sacro, riesce a trasmette una forte spiritualità immergendosi, con grande conoscenza biblico-teologica, nelle scene che dipinge. I personaggi rappresentati da Yuriy Kuku catturano l’attenzione di chi osserva, che è portato a riflettere sul significato così decisamente espressivo delle sue opere, che parlano di spiritualità. Molte di esse sono già conosciute in Europa; bellissime quelle riguardanti Gesù, la Madonna,  San Francesco di Paola, San Giovanni Paolo II e papa Francesco.

Venerdì 4 luglio alle ore 21.30, per gentile concessione di Lillo Chilà, alle ore 21,30 si terrà al Teatro Catona il musical realizzato da Michele Paulicelli “E sulle onde viaggiò”, che ripercorre tutta la vita di San Francesco di Paola con canti, danze, parti recitate, rappresentato dai giovani dell’Oratorio San Francesco di Paola di Barcellona Pozzo di Gotto. Lo spettacolo viene  raccomandato a tutti, perché è bello trascorrere una serata con San Francesco e il suo messaggio di fede e di carità, sempre attuale.

Sabato 5 luglio, alle ore 19.00 sul lungomare di Catona, ai piedi del grande Monumento a San Francesco di Paola, verrà presentato, fresco di stampa ed in anteprima nazionale, il nuovo libro di padre Giovanni Cozzolino “San Francesco di Paola e il miracolo del passaggio dello Stretto di Messina”, pubblicato dall’editoriale progetto 2000 di Demetrio Guzzardi, con novità storiche a artistiche, nonché con una lettura biblica e attuale dell’episodio miracoloso. Seguirà, soprattutto per i giovani, un’accattivante catechesi rap di fra Alfonso Longobardi, detto Tartufone dei Minimi di Roma, che con un linguaggio musicale giovanile, presenterà la bellezza del vivere la vita in modo vero e autentico.
Domenica 6 luglio la rievocazione dell’attraversamento dello Stretto di Messina: alle ore 16.00 la statua di San Francesco di Paola, accompagnata da padre Giovanni Cozzolino, superiore del convento di Catona e da due portatori con i marinai della Capitaneria di Porto di Messina, si recherà da Catona nei pressi della rada “San Francesco”, qui l’incontro con le barche, la benedizione del mare e il lancio nelle acque dello Stretto di una corona di fiori per i caduti in mare. Alle ore 17.00, per gentile concessione di Antonio Repaci, che ha messo a disposizione un traghetto per l’evento, i pellegrini, le autorità, le associazioni si imbarcheranno gratuitamente da Villa San Giovanni per Messina, lasciando ovviamente auto e bus. Alle 17.25, a Messina vi sarà l’incontro con i pellegrini, e i gruppi della Sicilia, unitamente alle autorità, la statua del santo sarà collocata su un carro, che rappresenta scenograficamente il miracolo. Ci si recherà in processione in piazza Castronovo, dove ci sarà la solenne celebrazione Eucaristica presieduta dall’arcivescovo di Messina mons. Calogero La Piana, con tutti i sacerdoti provenienti dalla Calabria e dalla Sicilia.