Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

“ Eccellenze in digitale “ arriva a Cosenza

Al via nelle Camere di Commercio di 83 province la nuova edizione di “Eccellenze in Digitale”, il progetto di Unioncamere e Google per la digitalizzazione delle piccole e medie imprese.
425 0

 Raccontare la cultura dell’innovazione attraverso le novità dell’industria 4.0, aiutare le aziende a sviluppare competenze digitali e avviare un dialogo sulle opportunità economiche della rete. Questi gli obiettivi della nuova edizione di “Eccellenze in digitale”, il progetto promosso da Google in collaborazione con Unioncamere al via oggi per la terza edizione, quella del 2017.

 

Da oggi, le piccole e medie imprese italiane avranno a disposizione 12 tutor digitali, esperti in formazione e supporto alle imprese, scelti e formati da Google e Unioncamere. Attraverso seminari formativi teorici e pratici, le aziende del territorio potranno conoscere le migliori strategie per essere online. Al termine di ciascun seminario, i tutor saranno a disposizione degli imprenditori per ulteriori sessioni personalizzate e per avviare un percorso digitale concreto.

 

Alessandra Sposato, specializzata in Social Media Advertising, dopo aver aiutato oltre 100 PMI della provincia di Cosenza a valorizzarsi in Rete, è il tutor scelto per proseguire il processo di digitalizzazione delle imprese all’interno del territorio della Camera di Commercio di Cosenza.

 

“L’Ente Camerale sceglie di far parte del progetto Eccellenze in Digitale per il terzo anno consecutivo perché è convinto che Internet sia veramente un’opportunità irrinunciabile per tutte le PMI. Le edizioni precedenti, portate avanti con successo, lo hanno dimostrato”, commenta il Presidente della Camera di Commercio Klaus Algieri. “La Camera di Commercio ha formato e supportato oltre 200 imprese, che hanno potuto toccare con mano i benefici del web. Addirittura, una delle imprese partecipanti al progetto si è talmente distinta da diventare uno dei casi italiani esemplari, nominati da Google ambasciatori della digitalizzazione. Quest’anno l’intento è quello di dimostrare che il web non è solo uno strumento per la promozione e la tutela del Made in Italy, ma è il fulcro della c.d. quarta rivoluzione industriale. Internet rende agile il lavoro e facile ed immediata la gestione ed elaborazione di dati e documenti; la tecnologia, spesso anche quella sofisticata, non è più esclusivo appannaggio delle grandi aziende, ma è accessibile anche alle imprese di piccole dimensioni. A questo e molto altro possono aspirare anche le aziende del nostro territorio, che possono lasciarsi ispirare da iniziative come quelle del nostro Ente e possono contare sulla presenza di un Ateneo all’avanguardia sui temi dell’Industry 4.0. “