Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Fiom e 5 Stelle discutono sul futuro della Calabria

Presenti parlamentari del movimento e sindacalisti della Cgil
,
426 0

Sabato 8 ottobre si terrà l’annunciato seminario di approfondimento tra dirigenti Cgil, deputati e consiglieri comunali del Movimento 5 stelle. L’iniziativa sarà all’ex convento francescano di Pedace, dalle ore 10,30 alle ore 18,30. Promossa dal segretario generale della Fiom Calabria, Massimo Covello, vedrà la partecipazione dei parlamentari 5 stelle Dalila Nesci e Paolo Parentela, di consiglieri comunali e attivisti M5s, che insieme a un gruppo di sindacalisti Cgil discuteranno delle rispettive attività sul territorio, della situazione economica, sociale e politica della Calabria, delle prospettive di sviluppo e delle priorità per il territorio regionale. Un appuntamento inedito e in questo momento quasi “carbonaro”, non soltanto per la Calabria, che mette a confronto esperienze, sensibilità e culture politiche differenti, per la prima volta riunite a ragionare su temi e proposte concrete, con l’obiettivo – dicono Nesci, Covello e Parentela – «di ricuperare la discussione tra gli attori sociali come punto di partenza per ogni sintesi democratica volta al bene comune, alla difesa dei diritti e alla crescita collettiva, posto che la tecnocrazia bancaria e il diffuso perseguimento dell’interesse privato hanno portato anche in Calabria a un appiattimento pericoloso e all’accettazione passiva di decisioni imposte dall’alto». Nel pomeriggio l’intervento dell’economista italo-francese Paul De Marco, che affronterà il tema del fallimento del “Jobs Act” e delle politiche capitalistiche nazionali ispirate dal Nobel Jean Tirole, anche analizzando scientificamente le conseguenze della riforma costituzionale Renzi-Boschi in ambito economico e sociale. A seguire i contributi di Franco Gaudio, dell’Istituto nazionale di economia agraria, e dell’antropologo e scrittore Mauro Minervino, accompagnati dalle sintesi di Covello e dei parlamentari 5 stelle Nesci e Parentela.