Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Dichiarazione di Francesco Grandinetti su Nicola Mastroianni

Nota del neo Presidente del Consiglio Comunale
907 2

Mi compiaccio per quanto scritto dal consigliere comunale Nicola Mastroianni. È proprio lo spirito con il quale noi del Terzo polo/Lameziaenonsolo ci siamo rapportati davanti alle problematiche serie della nostra città.
Le sue parole “si costruisca un percorso in cui tutti danno un contributo positivo per superare quest’ennesima situazione di grandissima e oggettiva difficoltà per la città individuando modalità comuni che costituiscano “un governo di unità e responsabilità cittadina” sono quelle che da anni stiamo lanciando e perseguendo tangibilmente in quest’ultimo periodo.

Non serve più dichiararsi di destra, di sinistra o di centro. Oggi serve far parte di una politica che abbia come unico obiettivo quello di alleviare le sofferenze delle famiglie, delle imprese delle persone in genere. A livello nazionale abbiamo davanti l’esperienza Renzi che ha “allargato” a destra il suo governo non certo per ideologia, ma perché ha capito che “litigare per non fare” serve solo a far cadere ancora di più la nostra Italia nel baratro. E l’accordo con Berlusconi sulle riforme? Sta forse sbagliando? Quante persone di destra stanno dicendo che fa benissimo!? Ed allora?

L’appello di Mastroianni va quindi nella direzione del mio primo discorso in aula nella nuova veste di Presidente del Consiglio. Al di lá di quello che fino ad oggi é stato fatto dall’amministrazione Speranza oggi serve un Consiglio Comunale che sappia dire e fare. Un consiglio che dia una mano alla conclusione della consiliatura e depotenziare la logica del ricatto di alcune parti di forze politiche per concludere lavori in sospeso che possano dare ossigeno alla gente. Dal canto mio prometto che da lunedì, giorno in cui ho convocato, di concerto con il vice Presidente Ruberto in qualità di Presidente del Consiglio una riunione tra tutti i Presidenti di Commissione ci sarà un coinvolgimento di tutti i Consiglieri per poter portare le istanze dei cittadini a risoluzione lavorando in grande sinergia con l’Amministrazione, pur nel rispetto delle prerogative della maggioranza e della minoranza, per poter ratificare al più presto le pratiche in sospeso come il PSC, una volta approvato o almeno avendone consentito l’approvazione del bilancio consuntivo. Stesso rispettoso appello va al Sindaco che sappia ancora di più coinvolgere i Consiglieri per le scelte future.

Pubblicamente pertanto non posso che condividere insieme al consigliere Mario Benincasa ed ai membri del mio movimento l’impostazione del consigliere Nicola Mastroianni invitando a mia volta gli altri partiti e/o consiglieri di maggioranza e minoranza ad andare in questa direzione. Poi a Maggio 2015 indipendentemente da tutto i cittadini, che non sono sciocchi, sapranno a chi concedere la fiducia o meno.

  • sempre le stesse cose, prendete atto del fallimento di questa città

  • Minkiate. Non c’è più la destra, non c’è più la destra, Renzie fa bene e la destra approva …. minkiate. Lamezia è da 9 anni che è governata da un guazzabuglio di persone che stanno assieme solo per una loro visibilità, diciamo così. Il fallimento dell’amministrazione Speranza è sotto gli occhi di tutti, incapace di far funzionare la macchina comunale e che è sempre all’oscuro di tutto. Un Sindaco capace solo a scrivere lettere chiuse ed aperte a cui nessuno da risposte. Si vive di tagli di nastri magari inagurando più volte la stessa cosa.
    Dimettetevi tutti per il bene vostro e della città.