Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Funghi, la seconda commissione regolamenta la raccolta e la vendita

,
376 0

La seconda Commissione consiliare, ‘Bilancio, programmazione economica e attività produttive, affari dell’Unione europea e relazioni con l’estero’, presieduta dal consigliere Giuseppe Aieta, ha approvato alcuni provvedimenti legislativi di iniziativa della Giunta regionale e di Consiglieri.

L’organismo ha espresso parere favorevole, novellando la precedente normativa, su un testo di legge unificato sottoscritto dal segretario-questore Giuseppe Graziano e dal consigliere Fausto Orsomarso con cui si disciplina la raccolta e la commercializzazione dei funghi epigei e ipogei, freschi e conservati. Nel corso della seduta, la Commissione ha altresì espresso parere favorevole a un disegno di legge del segretario- questore Giuseppe Neri, che introduce nuove indicazioni in relazione all’istituzione dell’anagrafe canina, per la prevenzione del randagismo e la protezione degli animali.

L’organismo, nel corso dei lavori, ha approvato i rendiconti  finanziari dell’istituto superiore di studi Elleno-Calabri per la comunità greca di Calabria (anni 2013, 2014 e 2015), dell’istituto regionale per la Comunità Arbereshe (anni 2013, 2014 e 2015), dell’istituto regionale per la comunità Occitana di Calabria (anni, 2013, 2014 e 2015), tutti provvedimenti di iniziativa della Giunta regionale.

La Commissione ha anche discusso ed approvato il ‘Programma regionale per le attività di sviluppo nel settore della Forestazione e per la gestione delle Foreste regionali per l’anno 2017’, varato dall’esecutivo,  argomento su cui sono intervenuti i consiglieri Neri, Orsomarso, Graziano e auditi il dirigente generale del dipartimento ‘Bilancio’, Filippo De Cello, e il dirigente Afor Salvatore Siviglia. Inoltre, è stata licenziata positivamente una proposta di legge di iniziativa del segretario-questore del Consiglio, Giuseppe Neri con cui è riconosciuta la legittimità dei debiti fuori bilancio dell’’Assemblea legislativa,  la cui copertura sarà effettuata con il Bilancio 2017/2019.

Parere positivo anche per il disegno di legge di iniziativa del consigliere Alessandro Nicolò, capogruppo di Forza Italia, per consentire il mantenimento delle strutture balneari amovibili evitando così aggravi di spesa per gli operatori della balneazione.

La seconda Commissione, infine, ha accolto un emendamento interamente sostitutivo di iniziativa del consigliere Mauro D’Acri, che innova un precedente disegno di legge dello stesso consigliere, per favorire l’accesso dei giovani al settore primario e contrastare l’abbandono e il consumo dei suoli agricoli. Sul punto, la Commissione, oltre gli interventi dei consiglieri, ha audito i rappresentanti delle associazioni agricole Anpa, Copagri, Confagricoltura, Agia-Cia, Coldiretti.

“Credo che questa Regione – ha commentato il presidente Giuseppe Aieta a conclusione dei lavori –  abbia nell’agricoltura il suo cardine di sviluppo centrale per un’economia sostenibile e in grado di produrre reddito. L’iniziativa legislativa del collega D’Acri, non solo valorizza le produzioni agroalimentari tipiche e di qualità calabresi, ma indica principi fondamentali per la conservazione del suolo in quanto bene comune e risorsa non rinnovabile, e per la prevenzione del dissesto idrogeologico. Tutto ciò – ha rilevato Aieta – in un quadro di strategie dove la componente fondamentale è il lavoro e il riavvicinamento all’imprenditoria agricola dei giovani per incentivare il recupero produttivo dei suoli e combattere il loro abbandono”.

Ai lavori della Commissione hanno contribuito i consiglieri Neri, D’Acri, Orsomarso, Arruzzolo, Graziano e Battaglia.