Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Garbatamente replichiamo all’Assessore Caligiuri

Non crede che debba essere incluso anche il “Roccella Jazz Festival”?
747 0

Bisogna essere contenti di come va la cultura in Calabria? Certamente, anche perché è stato lo stesso Assessore regionale alla Cultura ad aver elencato con meritata soddisfazione gli impegni assunti e concretamente svolti.

Ma vorremmo a lui chiedere, facendoci ricettori delle delusioni degli amanti della grande musica jazz, espressione della cultura di tutti i tempi ed in tutti i popoli del mondo.

Chissà se può modificare l’elenco fatto da lui stesso l’altro giorno e che ripubblichiamo qui a seguire:

Riccardo Muti che dirige i giovani dell’orchestra dei fiati di Laureana di Borrello; Nicola Piovani che compone le musiche per lo spettacolo “L’ultima notte di Scolacium”; Vittorio Sgarbi e Giordano Bruno Guerri al Premio Letterario “Caccuri; il Museo delle Reali ferriere borboniche di Mongiana invaso da visitatori mentre fervono i preparativi sia per celebrare la “Varia” di Palmi, il prossimo 31 agosto, quale  patrimonio dell’umanità e per accogliere, i primi di ottobre, a Taverna, patria di Mattia Preti, la tela “San Giovannino” di Caravaggio.

Questo è quanto da lui indicato  e che “confermano la grande vivacità culturale della Calabria di questi anni”.
Avviandosi al termine della sua appagata riflessione, Caligiuri aggiunge:

Sono innumerevoli ogni giorno le iniziative che si svolgono, in questo periodo in tutta la regione, e non solo, proponendo  messaggi positivi, consentendo occasioni di riflessione, valorizzando i beni culturali, diventando luogo di approdo dei maggiori intellettuali italiani e generando ricadute economiche, sottolineando il ruolo crescente della cultura per lo sviluppo economico e sociale della Calabria.