Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Gesù Cristo non caccia via nessuno : l’Amore abbraccia ed unisce sempre.

Il Vescovo Monsignor Giuseppe Schillaci nel giorno della ricorrenza dei Defunti. Forti e significativi i suoi richiami tratti dalla Parola.
269 0
Gesù Cristo non caccia via nessuno : l’Amore abbraccia ed unisce sempre.

“ Siamo qui riuniti per dire, e dirci, questa fede in Cristo Gesù che ancora una volta ci interpella per fare memoria del Cristo Redentore, Colui che svela l’Uomo all’uomo”.

Nella sintesi ed alla presenza del Vescovo diocesano, S.E. Monsignor Giuseppe  Schillaci, la ricorrenza annuale a memoria  dei Defunti è stata l’occasione giusta e propizia per farci raccontare questo spunto di forte spiritualità, sfociante in una preghiera dedicata a coloro che ci hanno preceduti nella storia della Salvezza,  fedeli a Lui ed alla Sua Parola “ che ci illumina e ci dà forza, sottolineando come “il nostro futuro sia riposto in  Dio”.

Riferendosi poi alle sofferenze avute e testimoniate da Giobbe, monsignor Schillaci ne ha riportato alcuni spunti essenziali: “ Io so che il mio Redentore è vivo”. Gesù Cristo è infatti “ Colui che ha attraversato la Morte” e ci ha resi forti in una sequenzialità che ci porta gioiosamente nell’esprimere e nel  testimoniare il dono immenso della Fede.

San Paolo ci darebbe ancora un altro spunto molto calzante in questa e per  questa Fede :” Se Cristo non fosse risorto, vana sarebbe la nostra fede”. Ed incalza ancora Schillaci:” E’ a  Lui che dobbiamo guardare, attualizzando il forte richiamo  che ci viene indicato attraverso il segno cristiano della Speranza : “ La speranza non delude”. Sperare per essere qui uniti nel nome di quell’Amore che si tocca con mano attraverso i gesti che affondano nella totale gratuità : certamente è il tempo, ed è questo il tempo, in sui bisogna rivedere”, afferma Schillaci, “ tutto quello   che abbiamo ricevuto attraverso la sconfinata Misericordia di Dio Padre. La Parola ci svela tutto questo , offrendoci Luce e Consolazione.

Ed allora, il Dio della nostra storia “ sta alla porta  e bussa” e lo fa con insistenza nella gratuità di farci prossimi a Lui per sperimentare come Gesù Cristo non caccia via nessuno, perché, sottolinea il Vescovo monsignor Schillaci, “ è l’amore che abbraccia e che ci unisce sempre”.

Terminando la  sua omelia offerta attraverso la celebrazione eucaristica nei tre cimiteri di Lamezia Terme, il Vescovo Schillaci ha invitato a “ fare sempre la volontà del Padre, Lui che incarna questa volontà sui sentieri lungo i quali si attualizza e si scrive la nostra Storia della Salvezza.