Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Gianturco soddisfatto per il mancato accorpamento delle scuole di Fronti e Zangarona

,
567 0

A distanza di una settimana dalla denuncia di CasaPound atta ad impedire l’accorpamento delle scuole di Zangarona e Fronti al terzo circolo, ossia la scuola di San Teodoro “Don Milani”, ci riteniamo soddisfatti del passo indietro fatto dall’amministrazione comunale.

A dichiararlo è Mimmo Gianturco coordinatore del movimento politico CasaPound Italia in Calabria.

Qualche giorno fa è giunta la notizia che è stata adottata una delibera che evidenzia la volontà di mantenere l’autonomia dell’Istituto comprensivo “Don Milani” con un trend di iscrizioni in crescita, evitando così l’accorpamento di questi importanti istituti scolastici della città di Lamezia Terme.

Un simile atto avrebbe arrecato non pochi disagi a tutte quelle famiglie che sarebbero state costrette ad accompagnare i propri figli a San Teodoro che di fatto è molto distante dalle frazioni Zangarona e Fronti. L’amministrazione comunale, voleva accorpare gli istituti periferici, in quanto alla Don Milani, mancava il numero minimo di iscrizioni avere l’autonomia.Non si può imporre a decine di famiglie, logiche di mera ragioneria. Le famiglie in questione non sono state neanche coinvolte in questo ipotetico accorpamento. Siamo lieti di apprendere che l’amministrazione sia tornata sui suoi passi, affinché le comunità delle periferie cittadine non siano oggetto di un’ulteriore discriminazione. Quello che auspichiamo – conclude Gianturco – è che si lavori per una maggiore valorizzazione delle zone periferiche della città perché, lo ricordiamo, gli abitanti di suddette zone non sono cittadini di serie B.