Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Ginnastica – A.P.D. Gascal: Dallo Sport un contributo alla riconquista della dignità di Lamezia Terme

66 0
Ginnastica – A.P.D. Gascal: Dallo Sport un contributo alla riconquista della dignità di Lamezia Terme

Se la Primavera tarda a mostrarsi nella sua pienezza all’A.P.D. Gascal di Lamezia Terme ha già sorriso per i suoi 55 anni di ininterrotta attività agonistica federale. L’A.P.D. Gascal, fondata dalla Prof.ssa Albertina Barilaro Scarpino, ed affiliata ininterrottamente alla Federazione Ginnastica d’Italia (F.G.I.) sin dal 1964 ed unica presente nel territorio di Lamezia Terme e nel Circondario, ha ottenuto un oro nella Sezione di Ginnastica Artistica Maschile con Valery Papkovich, al Campionato Regionale Individuale Silver LB GAM (Ginnastica Artistica Maschile), svoltosi il 17/03/2019. Valery Papkovich, imbattuto in Regione dal 2012, ha conquistato il Titolo di Campione Nazionale Assoluto GAM, GpT, IV Fascia, 3° Livello a Pesaro in occasione della manifestazione “Ginnastica in Festa 2012”. Oro anche nella Sezione di Ritmica nel Campionato Regionale Individuale Silver LA GR (Ginnastica Ritmica), svoltosi il 24/03/2019, con la giovanissima Maria Raso, al suo esordio, allenata dalla Tecnica Arianna Stranieri, ed oro con Maria Chiara Mancuso, nel Campionato Regionale Individuale Silver LC GAF (Ginnastica Artistica Femminile), svoltosi il 28/04/2019, in cui ha dato buona prova anche Desiree Carioti. Entrambe le ginnaste sono allenate da Valery Papkovich. L’A.P.D. Gascal di Lamezia Terme si è così qualificata alla Fase Nazionale dei rispettivi Campionati che si svolgerà nel mese di Giugno a Rimini. L’A.P.D. Gascal vuole dedicare questo prezioso risultato ed il ritorno alle competizioni nella Sezione di Ritmica alla Prof.ssa Albertina Barilaro, che ha diffuso la Ginnastica Ritmica tra le prime nel Sud italia e prima in Calabria, ed ad Antonella Casalbordino in Vescio, prematuramente venuta a mancare due anni fa, madre di Nadia Vescio, già Ginnasta della Gascal e Titolare della Nazionale Italiana. A Lamezia Terme, come altrove, la sorte di molte associazioni è legata alla gestione amministrativa delle strutture sportive comunali. Francesco Scarpino, Presidente dell’A.P.D. Gascal, precisa: “L’Amministrazione Speranza ha estromesso all’A.P.D. Gascal l’uso della Palestra Comunale di Scinà, regolarmente assegnata da Delibera Comunale, per ragioni non ancora ben chiarite.

L’Amministrazione Mascaro, per il periodo in cui è stata in carica, non ha avuto modo di esprimersi riguardo la gestione delle strutture sportive comunali che la successiva Commissione Prefettizia ha chiuso, per ragioni di sicurezza, ritenendo anche di non concedere in orario extracurricolare le strutture comunali annesse agli Istituti Scolastici. In attesa di una risoluzione del problema, cosa si è ottenuto? Lo svilimento della portata storica, sportiva e meritocratica di alcune associazioni, la negazione del diritto alla pratica sportiva delle diverse discipline da parte delle comunità presenti sul territorio, la scomparsa di sodalizi sportivi, la rinuncia a titoli conquistati, la necessità di allenamenti fuori porta e di un esodo verso Amministrazioni disponibili e lungimiranti, come si è dimostrata nei confronti dell’A.P.D. Gascal, quella del Comune di Motta Santa Lucia, guidata dal più che meritevole Sindaco, Dott. Avv. Amedeo Colacino. E’ giusto che l’A.P.D. Gascal, nata a Nicastro nel 1964, operi a Lamezia Terme e nel Circondario, ma se le Amministrazioni della Città sono incapaci di gestire un patrimonio di tal portata è bene che a godere di un’opportunità come la Ginnastica, disciplina altamente formativa oltre che eminentemente olimpica, siano anche le bambine, i bambini e, in generale, le comunità di altri distretti. La situazione sportiva è sintomatica di una più generale difficoltà che Lamezia Terme sta attraversando. Quanto ottenuto dall’A.P.D. Gascal costituisce un contributo alla dignità di Lamezia Terme, affinché tutte le energie e tutte le eccellenze possano ricondurre la Città ad essere, come in passato, un riferimento per il Sud e per il Paese. L’A.P.D. Gascal, da sempre costretta in insufficienti spazi in locazione, ha portato alla ribalta nazionale ed internazionale Lamezia Terme, non chiedendo alcunché se non uno spazio sportivo idoneo in cui operare stabilmente. E’ indispensabile recuperare tutta la memoria storica, non solo sportiva, della nostra terra e della nostra gente senza la quale si continueranno a fare passi indietro impedendo di costruire un futuro degno di quella memoria.”.