Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Giustizia in Calabria, Oliverio incontra il vice presidente CSM

Rafforzamento dei presidi e recupero di credibilità
,
671 0

Ringrazio il vice presidente del CSM, on. Giovanni Legnini, per l’attenzione e la sensibilità mostrate verso i problemi del funzionamento della giustizia e, in particolare, dell’amministrazione della giustizia nella nostra regione.

E’ quanto ha affermato il presidente della Regione Mario Oliverio al termine di un cordiale incontro svoltosi a Roma con il vice presidente del Csm, on. Giuseppe Legnini, nel corso del quale è stata evidenziata l’importanza dell’amministrazione della giustizia in Calabria.

Riteniamo l’impegno per il funzionamento della giustizia –ha affermato Oliverio- condizione fondamentale a garanzia della legalità e del contrasto alla ‘ndrangheta ed alla criminalità. Non si realizzano crescita e sviluppo se non si affermano, sul piano della legalità e delle regole, condizioni nuove che presuppongono una profonda bonifica nel rapporto tra istituzioni, funzioni pubbliche e cittadini, ma anche mario-oliveriotrasparenza e superamento di ogni forma di discrezionalità nell’intervento pubblico. Rafforzare le strutture e gli organi della giustizia attraverso la copertura degli organici e la dotazione di adeguati strumenti è, quindi, una esigenza improcrastinabile per aiutare quanti sono impegnati in questa trincea difficile a portare avanti il loro lavoro con maggiore tranquillità. La professionalità, il senso del dovere, persino lo spirito di abnegazione di magistrati e personale vanno supportati al più presto da interventi adeguati di potenziamento delle strutture. Solo così si potrà assicurare quella risposta che è nei voti di chi auspica il pieno ripristino della legalità e l’affrancamento della nostra regione da ogni forma di malaffare.
Su queste problematiche –ha concluso il Presidente della Regione- è necessario, l’impegno delle Istituzioni, a partire dalla Regione che, per realizzare il necessario cambiamento e per recuperare credibilità sul piano nazionale ed internazionale, dovrà svolgere un ruolo incalzante e attivo su queste problematiche. E’ anche per questa ragione che presteremo grande attenzione ai problemi della legalità attraverso un programma di iniziative e l’assunzione di misure e scelte chiare in direzione del rafforzamento della cultura e della pratica della legalità nella nostra regione.

Al termine del colloquio il presidente Oliverio ed il vice presidente del Csm Legnini hanno convenuto sulla necessità di un ulteriore approfondimento delle questioni affrontate e si sono dati appuntamento nelle prossime settimane per assumere, sulla base di un quadro dettagliato della situazione, una iniziativa specifica a sostegno dell’amministrazione e del rafforzamento dei presidi della giustizia in Calabria.