Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Gli alunni del Calabretta ( Soverato) ad Auschwitz con il Treno della Memoria

,
508 0

Una delegazione dell’IIS Guarasci-Calabretta di Soverato, composta di 30 ragazzi e ragazze, provenienti dalle classi VA afm VBafm VBt V rim e V sia dell’ITE, è appena rientrata dalla partecipazione al “Treno della memoria”, iniziativa che coinvolge da anni moltissime scuole e migliaia di studenti di tutta Italia.

La delegazione, accompagnata dai docenti Giovanni Bove Bruno Furina Concetta Gallelli Massimo Iiritano e Maria Palazzo, ha condiviso questa straordinaria esperienza formativa con alcune classi provenienti dalla Puglia e dalla Campania, sotto la guida degli educatori e dei formatori dell’associazione. Il viaggio, lungo e faticoso, è stata un’opportunità unica per la condivisione di esperienze, sensibilità, punti di vista, prima e durante la visita emotivamente assai impegnativa dei luoghi della deportazione e dello sterminio. In particolare, i ragazzi si sono recati come “tappa intermedia” a Praga, dove hanno visitato il campo di Terezìn, noto per la commovente testimonianza dei tanti bambini e degli artisti lì rinchiusi, prima della deportazione nei campi di sterminio. Quindi, arrivati a Cracovia, hanno potuto conoscere, sempre condotti da guide sensibili e preparate, il quartiere ebraico e il ghetto di Cracovia, città popolata prima del 1939 da circa 70.000 ebrei, e la fabbrica di Schindler, sede di un museo interattivo particolarmente efficace. Infine la giornata più dura è stata senza dubbio quella trascorsa tra Auschwitz e Birkenau, dove i ragazzi hanno potuto attraversare i luoghi della desolazione e del terrore, dove si tocca con mano e si avverte sulla pelle tutta la dismisura del male, la sua incomprensibile gratuità, i suoi eccessi impensabili.