Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Gli studenti di Lamezia Terme vincono il concorso nazionale sull’ambiente “Immagini per la Terra”

Dai giovanissimi di Lamezia Terme la dimostrazione che Da cosa può (ri)nascere cosa
1.15K 0

Sbaragliando oltre 32.000 partecipanti da tutt’Italia e ben 1300 progetti, gli studenti del Liceo scientifico “Galileo Galilei” di Lamezia Terme si sono aggiudicati il primo premio della XXII edizione del concorso nazionale “Immagini per la Terra”.

L’iniziativa di educazione ambientale promossa dall’associazione nazionale di protezione ambientale Green Cross Italia, riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente, in collaborazione con il Ministero dell’istruzione, quest’anno era dedicata al tema del riciclo e dei rifiuti attraverso il titolo “Da cosa (ri)nasce cosa”.

da pagina facebook di Immagini per la terraI ragazzi delle classi III B e III E, guidati dalla professoressa Saveria Sesto, hanno dato prova di comprendere a fondo il valore e la versatilità dei prodotti con ben due progetti innovativi: il primo dal titolo “Sughero immondizia? No, bioedilizia” è stato realizzato da AnnaLilla Baglione, Eleonora Cappello, Simone Porchia, Vincenzo Giacobbe e Maria Luigia Mercuri; mentre al secondo dal titolo “Green economy made in Calabria” hanno lavorato Mariangela Bevilacqua, Maria Concetta Galati e Giuseppe Dibenedetto.
Di seguito le motivazioni che hanno portato la giuria a permettere ai nostri ragazzi di vincere il primo premio: “Dai tappi delle bottiglie di vino raccolti in bar, enoteche, ristoranti, si può ricavare materiale per la bioedilizia, resistente, con poteri isolanti e fonoassorbenti, 100% ecologico. Dagli scarti e i sottoprodotti agricoli si arriva a produrre energia e fertilizzanti, e si riduce l’emissione di gas serra. Due studi innovativi che hanno il valore aggiunto di coinvolgere il territorio: aziende, istituzioni, cittadini. Quando la green economy nasce tra i banchi di scuola”.

I vincitori, oltre ad aggiudicarsi un premio in denaro di 1.000 euro da impiegare a sostegno di iniziative ambientali nel territorio di appartenenza, nel corso della cerimonia di premiazione che tradizionalmente si svolge a Palazzo del Quirinale saranno ricevuti dal Presidente della Repubblica.