Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Grandinetti ha incontrato le Associazioni Culturali cittadine per sedare i malumori e per ricevere proposte

Incontro tra i Presidenti delle Commissioni consiliari, il Sindaco e le Associazioni cittadine
804 0

Si è svolto stamane presso la sala Napolitano del Comune di Lamezia Terme il primo degli incontri dedicati all’ascolto delle organizzazioni presenti in città e organizzati dalla Presidenza del Consiglio comunale di concerto con i Presidenti delle Commissioni consiliari. Insieme al Presidente Grandinetti e al vicepresidente Ruberto, erano presenti i Presidenti delle Commissioni consiliari Teresa Benincasa, che rappresenta l’apposita Commissione cultura, Rosa Andricciola, Eugenio Carnovale, Vittorio Paola, Giovanni Tedesco e i consiglieri comunali Emilio Vescio e Bruno Tropea. Nel corso dell’Assemblea è intervenuto anche il Sindaco della città Gianni Speranza.
I primi interlocutori sono state le associazioni culturali.

Il Consiglio comunale non ha possibilità di deliberare perché il potere decisionale è dell’amministrazione comunale ma lo spirito di queste riunioni è creare una cerniera tra voi e il Consiglio comunale creando momenti di ascolto. Sappiamo che per il Comune è un momento di criticità finanziaria e non è possibile concedere aiuti in tal senso ma ciò non impedisce di poter elaborare progetti.

Questo è quanto precisa in apertura della seduta Grandinetti. Al centro dell’attenzione, la mancanza di contributi economici per supportare alcuni eventi che non possono essere realizzati senza supporto delle Istituzioni. Alcuni partecipanti evidenziano come appuntamenti storici, che la città offriva da anni, non sono più previsti da tempo. La critica che ha animato il dibattito tra associazioni ha riguardato la sostenibilità dei costi per poter usufruire delle strutture teatrali della città. Le stesse associazioni hanno inoltre avanzato proposte quali: canoni proporzionati alla capienza; forme di esenzione; esternalizzazione dei servizi.

Il Sindaco Speranza ha da parte sua proposto di:

Verificare quanti soldi ci sono in bilancio e distribuirli per la realizzazione di eventi fino all’esaurimento del plafond, tenendo conto che le risorse sono limitatissime.

Non mancano anche le critiche per l’attribuzione di risorse e spazi a vantaggio sempre di determinate associazioni. A tal proposito, Grandinetti esprime il suo rammarico per l’assenza di coloro i quali gestiscono attualmente i teatri assicurando che “tutti sono stati invitati anche coloro i quali si sono lamentati di non essere stati invitati. Ho le prove che invece hanno ricevuto l’invito”.

La giornata, nonostante la vivacità della discussione, si conclude in maniera tutto sommato costruttiva. È emersa la volontà di collaborazione tra i sodalizi presenti in città e quindi è stato proposto un altro appuntamento “entro il prossimo mese, anche con chi non era presente in questa occasione perché non si può ignorare il problema che vivono le associazioni”.

Tutte le osservazioni emerse nell’incontro, verranno riportate in un report da trasmetterlo al Sindaco in modo da da poter “ripartire da zero”, pensando a realizzare le cose possibili.