Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

I candidati continuano a ricercare il voto dei mafiosi

,
633 0

Fortunatamente nel mentre tutto il mondo politico calabrese, dico tutto, quindi anche quello ufficialmente indagato o condannato giudiziariamente, è impegnato solo ad assicurare carriere politiche nelle prossime competizioni elettorali regionali, provinciali e comunali previste in Calabria, la DDA di Reggio Calabria e le Forze di Polizia continuano nel lavoro di repressione contro la ‘ndrangheta e le sue collusioni.

Ad affermarlo in una nota stampa è Angela Napoli, Presidente dell’Associazone Risveglio Ideale nonché Consulente della Commissione Parlamentare Antimafia.”L’odierna operazione, denominata “La Morsa sugli appalti pubblici” condotta dalla Polizia di Stato di Reggio Calabria, coordinata dalla DDA, assesta un nuovo e duro colpo alle potenti cosche Commisso e Aquino della ‘ndrangheta della fascia ionica reggina” conclude  Napoli “e, ancora una volta, con l’arresto di Antonio Macrì, ex presidente del Consiglio comunale di Siderno, sciolto per infiltrazione mafiosa, viene evidenziato come i candidati vadano alla ricerca del voto mafioso e quale sia in Calabria il grado di collusione tra ‘ndrangheta e politica negli Enti locali”