Notizie, cronaca, sport, eventi della Città di Lamezia Terme

Cittadino Agricoltura

Il dibattito politico incalza rovente e Forza Italia fissa subito per domani una riunione del Gruppo consiliare alla Regione

Lo afferma in una dichiarazione il presidente del gruppo consiliare, Alessandro Nicolò.
391 0

“Dopo le dichiarazioni dei colleghi Ennio Morrone e Nazzareno Salerno, si rende opportuna, quanto necessaria, una riunione del gruppo consiliare  per i giusti approfondimenti   rispetto a quanto esposto dai due esponenti di Forza Italia. Pertanto è stata da me indetta, in via straordinaria, una riunione di gruppo che si terrà domani a Palazzo Campanella”.

Lo afferma in una dichiarazione il presidente del gruppo consiliare, Alessandro Nicolò.

“Il dibattito politico nel partito si è ormai fatto rovente e sta assumendo una rilevanza tale da non potere mettere oltre la testa sotto la sabbia.  Per cui è necessario un colpo di reni ed alto senso di responsabilità per recuperare il primato della politica ispirato ai principi nobili per determinare i giusti equilibri. Ritengo, con grande serietà, coerenza e spirito di servizio – evidenzia Alessandro Nicolò – consumare ogni passaggio perché si possa giungere a soluzioni di agibilità politica che diano a Forza Italia la possibilità di sviluppare quell’auspicata progettualità per la quale  il gruppo consiliare regionale si sta  impegnando in questo primo squarcio di legislatura nell’attività politico-istituzionale per affermare un’alternativa di governo credibile. In questi mesi abbiamo posto in essere, come si evince dal tracciato degli atti proposti e da un’azione di controllo  costante, un’attività concretizzatasi in un’opposizione incisiva ed efficace con ritrovato spirito unitario di tutti i colleghi del centrodestra.  E’ nostro dovere – conclude Nicolò – mantenere alto il livello del confronto, in un’ottica in cui si vuole costruire la Casa dei Moderati, facendo crescere la nuova classe dirigente di Forza Italia con una formazione a cascata, non disperdendo le esperienze maturate in questi anni di rappresentanti istituzionali con i quali abbiamo condiviso fino a pochi mesi fa un cammino che ci ha visti impegnati nell’unico intento di rilanciare il partito al servizio delle comunità anche in una prospettiva di governo”.